Crea sito

Involtini di pancetta in agrodolce

Una vera bontà questi involtini in cui, la pancetta di maiale si sposa col sapore agrodolce del condimento. Il loro profumo, mentre cuoceranno, non vi farà veder l’ora di assaggiarli.

involtini di pancetta

Ingredienti:

  •  pancetta di maiale fresca
  • pangrattato
  • formaggio pecorino grattugiato
  • mortadella a fette
  • uva passa
  • cipolla
  • zucchero
  • aceto
  • olio
  • alloro
  • sale
  • pepe

Fatevi tagliare delle sottili fettine di pancetta di maiale dal vostro macellaio. Per il ripieno affettare un bel po’ di cipolla  e metterla a cuocere in un padellino con poca acqua. Quando l’acqua si sarà assorbita e la cipolla sarà in parte cotta, mettere dell’olio e fare soffriggere,  aggiungendo, poi, qualche cucchiaino di zucchero e  dell’aceto e far caramellare. Spegnere il fuoco e mettere il preparato in una ciotola. Unire dell’uvetta, precedentemente ammollata e tagliata piccolissima, pangrattato, formaggio grattugiato, la mortadella tagliata anch’essa piccola, dell’olio, sale e pepe. Impastare, cercando di ottenere un composto morbido. Stendere su un piano di lavoro, le fettine di pancetta e mettere un po’ di farcia su ognuna di esse, quindi arrotolare, passare nel pangrattato e sistemare in una teglia. Mettere qualche foglia di alloro tra gli involtini, aggiustare di sale e pepe e, infine un filo d’olio sopra. Coprire e mettere in forno a 200°, per circa mezz’ora, controllandone ogni tanto la cottura.

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

4 Risposte a “Involtini di pancetta in agrodolce”

  1. Ciao Annamaria, questi involtini sembrano squisiti!!
    Infatti vorrei “rubarti” la ricetta per la cena di compleanno di mio marito.
    Potresti per favore darmi le dosi?
    Grazie 🙂

    1. Ciao Arianna. Intanto grazie per la visita. Per le dosi non è necessario essere precisi, intanto perchè le fettine di pancetta che taglia il macellaio possono essere più grandi o più piccole. Si tratta di strisce di carne che io ripiego su se stesse e allargo leggermente verso le punte. Per il ripieno metto un 40% di formaggio e un 60% circa di pangrattato, mentre per la mortadella credo che un paio di fette possano bastare per una decina o anche 12 involtini. L’uva passa una decina di chicchi, tagliati piccoli, piccoli possono bastare, di cipolla puoi metterne una medio-piccola e, sempre parlando di circa 12 involtini (considera che vengono piccoli), puoi mettere 1 cucchiaio di aceto bianco e 2 cucchiaini di zucchero. L’olio deve essere tanto quanto ce ne vuole per ungere il pangrattato e il formaggio. Il ripieno non deve essere pesato al grammo, se ti accorgi che, dividendolo su ogni involtino è troppo poco, aggiungi un altro po’ di pangrattato e formaggio. Spero di essere stata esauriente. A risentirci!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.