Gelato alla fragola

Chi non ha mai assaggiato il Gelato alla fragola, alzi la mano! Nessuno, vero? Certo, tutti ricordiamo le scorpacciate che ne abbiamo fatto da bambini. Tra i dolci, il gelato alle fragole era il mio gusto preferito e lo amo ancora oggi. Ne sto preparando una bella scorta in questo periodo, in cui questi frutti stanno dando il meglio di sé. Io questo gelato al gusto di fragola l’ho realizzato con la gelatiera, ma si può preparare benissimo anche senza, l’importante è mantecarlo bene e il risultato è sempre di un ottimo gelato cremoso e profumato. Lo servo semplicemente in coppe, da solo o accompagnato da panna o da una composta di fragole o, ancora, lo uso per preparare zuccotti, mattonelle, torte gelato. Vi faccio vedere quanto è facile fare il Gelato alla fragola con o senza gelatiera.

verticale gelato alla fragola
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    0 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Fragole già pulite 230 g
  • Zucchero 120 g
  • Panna fresca liquida 120 ml
  • Vanillina 1 bustina
  • Latte 130 ml

Preparazione

  1. Passiamo ora alla preparazione del Gelato alla fragola. Scegliere delle fragole mature, ma senza ammaccature. Lavarle sotto l’acqua corrente e metterle ammollo con dell’acqua, in cui si è fatto sciogliere un cucchiaino di bicarbonato di sodio. Lasciarle così per 5 minuti.

  2. Passato il tempo, sciacquare di nuovo i frutti sotto l’acqua corrente, togliere la coroncina verde e asciugarli con della carta assorbente. Tagliare le fragole a pezzetti e frullarle con una metà del peso dello zucchero.

     

     

  3. Incorporare il latte, la panna e lo zucchero rimanente. Mescolare per far sciogliere lo zucchero, quindi aggiungere la vanillina. Versare il preparato nel cestello della gelatiera e dopo 30 minuti il gelato sarà pronto.

  4. Se non si possiede la gelatiera, mettete tutto il preparato in una ciotola capiente e riporre in freezer. Ogni mezz’ora procedere alla mantecatura, mescolando bene per rompere i cristalli di ghiaccio.

  5. Il gelato sarà pronto quando avrà raggiunto la consistenza desiderata. A questo punto, se non dovesse consumarsi subito, coprire con un foglio di alluminio. Si conserva bene quel qualche settimana.

  6. Il Gelato alla fragola può essere gustato col cucchiaino, può farcire le Bioches siciliane, può essere utilizzato per preparare torte gelato, zuccotti o mattonelle. Buona degustazione!

CONSIGLI

Potete anche leggere: ROTOLO AL PISTACCHIO CON GELATO  CUPOLETTE DI GELATO FRAGOLA E LIMONE  ZUCCOTTO GELATO ALLE FRAGOLE  TORTA GELATO FRAGOLA FIORDILATTE E PANNA  MATTONELLA DI GELATO FRAGOLA LIMONE E PANNA

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook ANNAMARIA TRA FORNO E FORNELLI , per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE. Annamaria tra forno e fornelli è anche su G+ Pinterest  Twitter Instagram seguitemi numerosi. 

GRAZIE PER L’ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE  :)

Dolci, Ricette dolci

Informazioni su Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Precedente Carciofi alla pecorara Successivo Pasta carciofi e mozzarella

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.