Crea sito

Brutti ma buoni alle mandorle

Oggi è la volta di questi deliziosissimi biscotti. I Brutti ma buoni alle mandorle sono così facili da fare, che li potrebbe preparare anche un bambino.

 Un impasto con mandorle, zucchero e albumi per questi dolcetti croccanti

brutti ma buoni alle mandorle

 

Brutti ma buoni alle mandorle

Ingredienti:

  • 650 g di mandorle già sgusciate
  • 7 albumi
  • 500 g zucchero
  • vaniglia

Passiamo ora alla preparazione dei Brutti ma buoni alle mandorle.

La prima cosa da fare è quella di privare le mandorle della loro pellicina e per far ciò si devono immergere,  in piccole quantità, queste ultime per 2 minuti in acqua bollente .

Una volta scolate le mandorle, pulirle, facendo una piccola pressione con le dita.

Metterle, quindi in una teglia e lasciarle asciugare in forno a temperatura bassa o al sole (in questo caso ci vorrà un po’ più di tempo).

Macinare le mandorle, in modo da avere una farina non molto raffinata, ci dovranno essere anche dei pezzetti un po’ più grossi.

Montare a neve gli albumi, aggiungere le mandorle, lo zucchero e la vaniglia e amalgamare bene con un cucchiaio, in modo da creare un composto non molto sodo, ma neanche molliccio.

Accendere il forno a 200° e lasciare scaldare.

Rivestire una teglia con della carta forno.

Con l’aiuto di un cucchiaio, dividere l’impasto creando dei mucchietti del volume di circa 1 noce e mezza, distanziandoli tra di loro.

Infornare per 40 minuti circa, controllando spesso, perché le temperature dei forni variano.

Lasciare raffreddare e servire.

I Brutti ma buoni alle mandorle si possono conservare per alcuni giorni, in una scatola di latta, ammesso che ne rimangano!

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE

Se volete rimanere aggiornati tramite mail con le mie ricette, Iscrivetevi alla Newsletter!

Annamaria tra forno e fornelli è anche su G+, Pinterest e Twitter, seguitemi numerosi.

  ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

 

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

32 Risposte a “Brutti ma buoni alle mandorle”

  1. Mai provati, la mia testimone mi ha regalato delle mandorle di sua produzione e volevo provare qualche ricetta buona buona… l’importante non è apparire ma essere no? Quindi questi brutti ma buoni son proprio quello che fa al caso mio

  2. Sempre bellissime ricette, spiegate alla perfezione. Adesso non ho più scuse, devo provare anch’io a farli, grazie mille per la ricetta!!

  3. tempo fa provai una ricetta che non mi soddisfò granché! infatti c’è qualche differenza, adesso provo questa che sono sicura di andare a colpo sicuro! ti dico che sono anche belli da vedere!! 🙂

  4. li conosco! sono buonissimi ma non mai provato a farli. seguirò la tua ricetta. vediamo se riesco a farli anch’io.

    1. Buonasera Rosy, io uso le fialette di vaniglia liquida. Per le dosi di questa ricetta uso una fialetta di aroma vaniglia. Grazie di essere passata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.