Crea sito

Arancini di riso con melanzane

Arancini di riso con melanzane. Ed ecco un’altra variante degli Arancini o Arancine (la diatriba sul nome ancora continua). Da consumare come antipasto se fatti piccoli, come finger food o come piatto unico, questa è una ricetta davvero imperdibile.  Dopo aver fatto gli Arancini al ragù, gli Arancini al pistacchio, gli Arancini alla zucca con pancetta, oggi ho voluto provare a farle così, una nuova variante. Avevo raccolto delle melanzane dal mio orticello e mi è venuto in mente di aggiungerle come ingrediente a questa gustose sfere di riso condito, molto apprezzate da noi siciliani. Il risultato? Beh, provatele e poi mi direte, intanto seguitemi nella mia cucina.

Prima di passare alla ricetta, vorrei invitarvi a diventare fan della mia pagina Facebook ANNAMARIA TRA FORNO E FORNELLI , per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE.

Annamaria tra forno e fornelli è anche su G+ Pinterest  Twitter Instagram seguitemi numerosi. 

GRAZIE PER L’ATTENZIONE E BUONA NAVIGAZIONE  :)

arancini con melanzane verticale
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Riso
  • 200 ml Passata di pomodoro
  • 1 l Brodo vegetale
  • 2 Uova
  • 50 g Burro
  • 80 g Parmigiano reggiano
  • 1-2 Mozzarelle
  • 2 Melanzane
  • q.b. Farina
  • q.b. Pangrattato
  • 150 g Pancetta
  • 1,5 l Olio di semi di girasole
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Passiamo ora alla preparazione degli Arancini di riso con melanzane. Preparare il brodo vegetale, facendo bollire in 1,5 litri di acqua una piccola patata, una cipolla  anch’essa piccola, una costa di sedano, una carota, sale e pepe. Lasciare cuocere per circa un’ora, quindi eliminare le verdure. Tagliare le melanzane a cubetti e metterle ammollo per circa un’ora, in acqua molto salata per perdere l’amaro, quindi scolarle, asciugarle e friggerle in abbondante olio.

  2. In una pentola, mettere il riso, la passata e circa 800 ml di brodo caldo. Lasciare cuocere a fuoco moderato, senza mescolare, fino  a ad assorbimento del liquido. Aggiungere altro brodo, se il riso dovesse ancora risultare crudo e aggiustare di sale. Spegnere il fuoco quando il riso è ancora al dente.

  3. Aggiungere ora il burro e lasciarlo sciogliere, unire anche le uova sbattute, il parmigiano e mescolare bene, quindi capovolgere il riso in una teglia ampia, allargarlo e lasciare raffreddare, mescolando spesso, proprio per farlo raffreddare subito e non farlo scuocere.

  4. Preparare una pastella,  mettendo in una ciotola della farina e aggiungere tanta acqua, quanta ne basta per formare una pappetta semiliquida (un po’ meno densa di una comune salsa besciamella). Mettere, ora, un po’ di riso nel palmo della mano, formare una conca, mettervi all’interno un po’ di pancetta tagliata a pezzetti, le melanzane e qualche pezzetto di mozzarella, preventivamente scolata dal suo liquido. Chiudere con un altro po’ di riso e appallottolare, cercando di stringere e compattare il riso. Se la formatura degli arancini si farà con l’aiuto di guanti in lattice, sarà meglio.

  5. Dopo che tutti gli arancini sono stati formati, passarli, uno alla volta nella pastella e poi nel pangrattato, rigirandoli sempre tra le mani per compattarli e far aderire bene la panatura. Mettere sul fuoco un tegame con l’olio e lasciare scaldare bene. Per testarne la temperatura, basta mettere dentro qualche mollica di pangrattato, se sfrigolerà, l’olio sarà pronto.

  6. Friggere gli arancini 2-3 alla volta, magari dentro un cestello, rigirandole spesso, fino a doratura, quindi estrarli dall’olio e metterle su della carta assorbente.

    Gli arancini di riso con melanzane sono pronti. Gustare caldi.

    Buon appetito!

CONSIGLI

Potete anche leggere: PALLINE DI RISO AL PISTACCHIO

Se non piace il sapore delle uova, si può omettere dall’aggiungerle, gli arancini risulteranno un po’ meno compatte, ma sempre buonissimi.

La pancetta può essere sostituita con del prosciutto.

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.