Crea sito

Arancini alla zucca con pancetta

Arancini alla zucca con pancetta. Il riso in cucina, si sa, è molto versatile.

Si usa per fare le minestre, i risotti, i ripieni e per fare i miei amati arancini.

In genere li faccio con un ripieno di ragù di carne e piselli, ma anche con prosciutto e mozzarella e con pistacchio.

Essendo periodo di zucca invernale, oggi mi andava di fare un nuovo esperimento e prepararli così.

Che dire? L’esperimento è riuscito e anche bene.

Stasera si cena così, con gli Arancini alla zucca con pancetta!

Una ricetta che può essere considerata un antipasto, un primo piatto, un piatto unico o, ancora, può essere servita anche in occasione di un buffet o una festa di compleanno.

L’ho detto tante altre volte e lo ripeto ancora. A casa mia, nessuno mangiava la zucca gialla, ora tutti mi propongono di rifare spesso le ricette che ho fatto finora con questo ortaggio.

Sono sicura che questo delizioso piatto piacerà anche a voi, quindi indossate il vostro grembiulino e andiamo in cucina a prepararlo.

arancini alla zucca con pancetta
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 60 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 Persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 500 g Riso
  • 400 g Zucca
  • 1/2 Cipolla
  • 50 g Burro
  • 2 Uova
  • q.b. Brodo vegetale
  • 70 g Parmigiano reggiano
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Farina
  • q.b. Pangrattato
  • q.b. Olio di semi per friggere
  • 1-2 Mozzarella
  • 1 rametto Rosmarino
  • q.b. Noce moscata
  • 250 g Pancetta a cubetti

Preparazione

  1. arancini alla zucca con pancetta 2

    Passiamo ora alla preparazione degli Arancini alla zucca con pancetta.

    Pulire la zucca, togliendo la buccia, i semi e i filamenti e ridurla a cubetti.

    In una padella capiente, mettere una metà del burro e lasciarvi appassire la cipolla tagliata piccola.

    Unire la zucca, il rosmarino sminuzzato piccolissimo e, mescolando spesso, lasciar cuocere assieme agli altri ingredienti.

    Aggiustare di sale e pepe

    Fare queste operazioni a fuoco basso, in modo che la zucca cuocia bene e cominci a sfaldarsi.

    Una volta cotta, passare con in frullatore ad immersione.

    A parte, in un’altra padella, mettere il rimanente burro, fare sciogliere e lasciarvi tostare il riso.

    Coprire con del brodo caldo e far cuocere un po’.

    A metà cottura, aggiungere la zucca frullata, sale, pepe e noce moscata e mescolare spesso, perchè il riso tenderà ad attaccarsi.

    Continuare ad aggiungere il brodo, poco alla volta e lasciare il riso al dente, perchè continuerà a cuocere durate la frittura.

    Quando si spegnerà il fuoco, il riso dovrà risultare molto asciutto (ecco perchè si consiglia di aggiungere il brodo in piccole quantità).

    Unire al riso il formaggio grattugiato e le uova sbattute e mescolare velocemente.

    Lasciare raffreddare, mettendolo in una teglia, allargandolo e rigirandolo con un cucchiaio di legno.

    Intanto, in un padellino, mettere i cubetti di pancetta e lasciare rosolare, senza aggiungere nessun altro grasso.

    Preparare una pastella non molto liquida con della farina e dell’acqua e, in una ciotola a parte, mettere il pangrattato.

    Prendere ora un po’ di riso, ormai freddo, metterlo sul palmo della mano, creare un incavo e mettervi dentro un pezzetto di mozzarella e un po’ di pancetta.

    Chiudere, aggiungendo un altro po’ di riso e formare una palla.

    Continuare così fino alla fine.

    Riprendere gli arancini, passarli prima nella pastella e poi nel pangrattato e friggere in abbondante olio molto caldo, facendo attenzione a rigirarli spesso, per non bruciarli.

    Una volta dorati da tutte le parti, con una paletta forata, estrarre gli arancini dall’olio e mettere su della carta assorbente a perdere l’ unto di frittura.

    Gli Arancini alla zucca con pancetta sono pronti!

    Gustare caldi.

    Buon appetito!

     

CONSIGLI

Gli Arancini alla zucca con pancetta possono preparati in largo anticipo e riscaldati in forno a media temperatura, al momento di servire.

Possono anche essere congelati, per poi essere scongelati a temperatura ambiente e riscaldati al momento del consumo.

Volendo, si posso eliminare le uova.

Potete anche leggere: ARANCINI AL PISTACCHIO  ARANCINI DI RISO AL RAGU’  PALLINE DI RISO AL PISTACCHIO

Vi invito a diventare fan della mia pagina Facebook per essere aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me. Se volete cliccate QUI e poi mettete MI PIACE

Annamaria tra forno e fornelli è anche su G+, Pinterest ,Twitter e Instagram, seguitemi numerosi.

ENJOY E GRAZIE PER L’ATTENZIONE :)

 

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.