Crea sito

Ciambelle fritte

La ricetta delle Ciambelle fritte, le famose Ciambelle con lo zucchero, delle ciambelle fritte dolci stragolose, sofficissime, di una morbidezza unica. Vengono preparate senza patate e sono come quelle del bar. Queste deliziose ciambelle senza patate o graffe o zeppole senza patate vengono fritte e cosparse di zucchero semolato.

Spesso le trovate anche alle fiere e voi non sapete quanto amo le ciambelline fritte e non solo a Carnevale! Sono delle ciambelle abbastanza grandi, belle paffute e non di forma perfetta. Vengono create a mano e senza l’uso di stampi. Sono super soffici e morbidissime. Rimarrete sicuramente stupiti da quanto si sciolgono in bocca!

La Ciambelle fritte sono le ciambelle col buco, abbastanza semplici da fare, che vengono preparate con lo stesso impasto dei Krapfen che vi ho lasciato qualche giorno fa. Ora vi spiegherò nel dettaglio come crearle. Ecco la ricetta delle Ciambelle fritte.

Ricetta Ciambelle fritte, ricetta senza patate

Ciambelle fritte, ricetta ciambelle con lo zucchero o ciambelle dolci
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    Lievitazioni + 45 minuti
  • Porzioni:
    14 ciambelle fritte

Ingredienti

Per l’impasto delle Ciambelle fritte

  • Farina 00 500 g
  • Latte 200 ml
  • Tuorli 100 g (ca. 6 tuorli medi)
  • Burro mordido 75 g
  • Zucchero 75 g
  • Lievito di birra fresco 15 g
  • Sale 5 g
  • Rum (meglio se Stroh Rum 80°) 4 cucchiai
  • Vanillina 1 bustina
  • Scorza di mezzo limone (non trattato)

E inotre…

  • Olio di semi di arachide (per friggere) q.b.
  • Zucchero semolato (per decorare) q.b.

Preparazione

  1. Come fare le ciambelle fritte dolci sofficissime

    Per preparare le Ciambelle fritte dovrete seguire il procedimento per creare i Krapfen, che trovate QUI.

    L'impasto delle ciambelle fritte
  2. Dovrete fermarvi nel momento in cui formerete le 14 palline di impasto. Il peso delle palline che poi diventeranno Ciambelle dolci è sempre di 60 g ognuna.

  3. Prendete la pallina di impasto e con il dito ci fate un buco in mezzo.

    Come fare le ciambelle fritte
  4. Allargate con le dita (ed entrambe le mani) continuando a ruotare la ciambella. In questo modo si allargherà uniformemente.

  5. Dovrete allargare abbastanza, facendoci passare addirittura tutto il palmo della mano. Anche se vi sembra tanto, non vi preoccupate. La pasta è elastica e dopo poco rientrerà un pochino. La ciambella non deve essere perfetta. Quindi non perdete tempo nel cercare di farla troppo uniforme.

    ciambelle con lo zucchero ricetta Dulcisss in forno by Leyla
  6. Continuate così con tutte le palline. Una volta che ci prenderete la mano, non ci metterete molto tempo.

  7. Concludete la Terza fase di lievitazione lasciando le ciambelle a lievitare, sul piano di lavoro infarinato, per 1 ora.

  8. Trascorso il tempo, scaldate l’olio in una pentola abbastanza alta. La temperatura ottimale è 170°C. Non dovrà quindi essere troppo caldo. Le Ciambelle fritte dovranno dorarsi con calma.

  9. Come per i Krapfen, i tempi di cottura sono i seguenti:

    2 minuti e 40 a testa in giù (i primi 50 secondi con la pentola coperta)

    2 minuti e 40 dall’altra parte

    10 secondi di nuovo a testa in giù.

    Non è per mettervi ansia, ma è solo per farvi regolare le prime volte con i giusti tempi di cottura. Se siete pratici, vedrete da soli quando girare le ciambelle e il giusto grado di doratura.

    ciambelle con lo zucchero ricetta Dulcisss in forno by Leyla
  10. Mettetene 2 o 3 alla volta: le ciambelle fritte dolci in cottura si gonfieranno ancora e dovranno avere lo spazio per farlo. Quando le Ciambelle sono pronte, estraetele con la schiumarola e ponetele sulla carta assorbente.

  11. Quando le vostre Ciambelle fritte si saranno intiepidite, potrete passarle nello zucchero semolato.

  12. E anche le Ciambelle con lo zucchero sono pronte ! Sentirete quanto sono soffici e golose !

    Ciambelle fritte, ricetta ciambelle con lo zucchero o ciambelle dolci
  13. Ciambelle fritte: conservazione

    Le ciambelle dolci fritte sono buonissime appena fatte, mentre il giorno dopo perdono un po’ di morbidezza. Se avanzassero, vi consiglio di inserirle in un sacchetto per alimenti (tipo per il congelatore) fino al giorno dopo.

    Si possono anche congelare: in questo caso vi consiglio di farlo dopo averle formate e prima dell’ultima lievitazione. Vi basterà adagiarle su un teglia, belle distanti, e inserirle in freezer. Una volta congelate, potete inserirle nei sacchetti gelo. Quando avrete voglia di ciambelle dolci, dovrete estrarle e farle tornare a temperatura e attendere la lievitazione (ca. 1 ora). Poi potrete friggerle e mangiarvele con gusto.

Leyla consiglia…

Da provare anche le Ciambelle senza lievitazione veloci e le Ciambelline al forno, preparate proprio con questo impasto!

Da non perdere lo speciale DOLCI DI CARNEVALE con oltre 25 ricette a tema!

Ricetta originale sul blog dal 25.02.2014 – ora in versione aggiornata con le nuove foto.

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

10 Risposte a “Ciambelle fritte”

    1. Ahahahahha Lorenzo !!! Sono proprio quelle … o almeno molto simili !! 😉 Così capisci quanto sono buone !! 🙂 Grazie per il commento ! Leyla

    1. Ciao Angela, benvenuta ! Si puoi farle anche in forno. Devi fare in questo modo. Spennelli la teglia da forno con del burro fuso. Appoggi le ciambelle, lasciandole un po’ distanziate e poi spennelli la superficie di burro fuso. Inforni a 180° per ca. 25 minuti finchè sono dorate. Controlla un po’ prima. Una volta cotte le lasci raffreddare un pochino e poi le passi nello zucchero semolato. Fammi sapere ! Grazie, Leyla

  1. Nn credo che vengano buone al forno ho provate svariate ricette e nessuno ha dato buon esito manca a tutte un particolare

    1. Vorrei tanto una buona ricerra x fsrli al forno (sai x evitare la frittura anche se indubbiamente fritte sono uno spettacolo ma se puoi aiutami a trovare una ricetta ottima x il gorno grz apetto von ansia

    2. Ciao Rosy ! Le ciambelle sono nate per essere fritte. Ovviamente in forno si possono fare, ma concordo con te che manca quel pizzico di golosità in più. Se ti capita di provare questa ricetta, fammi sapere. Sono davvero stra soffici e stra golose ! 🙂 Benvenuta, Leyla

  2. Sono così golose… così…. deliziose… così invitanti! da assaporare morso dopo morso in assoluto religioso silenzio! 😀
    Complimentissimiiiiiii!!!!!
    ps. la prossima volta che le fai mi auto-invito!!! 😀
    Un abbraccio!
    Paola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.