Crea sito

Suppli di polenta

Suppli di polenta-

Suppli di polenta

Ricetta riciclo, per non sprecare niente in cucina. I supplì di polenta sono talmente buoni, filanti e delicati che spesso si ha la voglia di prepararli anche se non ci sono rimanenze di polenta. Ricetta a base di ottima farina di  mais per una polenta che non si mescola, ottima anche per preparare gustosi supplì da presentare per un antipasto, buffet, finger food, festa oppure possono essere un’alternativa sfiziosa per una cena o secondo piatto per il pranzo. Ricetta per bambini –  Ricetta per celiaci – celiachia – Gluten free – Ricetta riciclo – Ricette con polenta – Crocchette – Frittura

Suppli

Suppli di polenta preparati con due porzioni di polenta rimasta nella pentola di cottura, una ricetta tutta da scoprire … ma la novità di questa preparazione è anche nella cottura, in realtà si tratta di frittura ma se rotolate ogni supplì nella farina di miglio, l’immersione in olio è impermeabile al 100%. Non c’è traccia di olio, non c’è odore di fritto, tanto che sfido chiunque a non pensare ad una cottura in forno.

Oggi nella cucina di Dolcipocodolci sta per iniziare la ricetta dei suppli di polenta

Suppli di polenta 04

Qui altre FOTO

Prep Time: 20 minutes

Cook Time: 20 minutes

Yield: 16 supplì

Serving Size: 8 porzioni

____________________________________________

Ingredients

  • 2 porzioni di polenta bianca avanzata (qui nel dettaglio come si fa la polenta senza mescolare)
  • 100 g di acqua
  • 1 mozzarella da 100 g
  • 3 cucchiai di sugo
  • 150 g di farina di miglio (io farina Azienda Capati)
  • 3 uova
  • 150 g pane grattugiato*

______________________________________________

Preparazione

Preparate i supplì di polenta seguendo questo procedimento QUI
Una volta preparati i supplì di base, avete due opzioni:

  1. Cuocerli subito
  2. Congelarli

Se decidete di friggerli subito passateli prima nel pane grattugiato poi nell’olio caldo (essendo freschi e non congelati non si rischia di vederli frantumati e pieni di olio, l’importante che l’olio sia caldo al punto giusto)
Se invece decidete di congelarli passateli prima nel pane grattugiato poi sistemateli sopra ad un vassoio e sistemateli nel comparto freezer.  Al momento di cuocerli sarà indispensabile lavorare i supplì ancora congelati, quindi procedete così

  1. estraete i supplì dal congelatore
  2. passateli nell’uovo leggermente battuto con un pizzico di sale
  3. rotolateli nella farina di miglio e comprimerli bene ma senza schiacciarli
  4. friggerli a fuoco sostenuto ma facendo attenzione a non romperli nel girarli.

Questo metodo serve per ottenere dei supplì senza traccia di olio, asciutti e senza rischio di ritrovarli frantumati nell’olio di cottura.

Suppli di polenta

Suppli di polenta

**************************************************

PER VOTARE LA RICETTA

  • 1 clic qui sotto per  IL TUO MI PIACE

************************************************

Ricette correlate

************************************************

Ringrazio l’Azienda Agricola Capati per i prodotti forniti

Qui tante altre “Ricette” con farine – legumi – cereali

*******************************************************

************************************************

Se vuoi entrare nel Mondo “Grandi@Chef …anche solo per leggere delle Ricette meravigliose.. preparate personalmente dalle Cuoche@Rbr …clicca qui → #RicetteBloggerRiunite  è tutto racchiuso in questa parola ;-). Puoi anche digitare Ricette Blogger Riunite su Google ogni volta che avrai bisogna di Ricette facili ma di un cero stile  !!!! ^_^

( Cliccando in @Rbr potrai entrare invece nel Grande Gruppo Rbr )

***********************************************

Commenta questo articolo

comments

12 Risposte a “Suppli di polenta”

    1. Ciao Paola ^_^ ma grazieeee !!! Questi supplì sono venuti fuori per caso, sai sprecare in cucina non mi è mai piaciuto.. e devo dirti che ne sono rimasta davvero entusiasmata 🙂 ora devo fare la polenta solo per fare i supplì… troppo buoniiiiii 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.