Crea sito

Pizzoccheri alla Valtellinese ricetta originale

Pizzoccheri alla valtellinese ricetta. I Pizzoccheri alla Valtellinese sono un piatto tipico della cucina lombarda, in particolare della Valtellina. Nati dalla tradizione popolare contadina, oggi sono uno dei piatti più apprezzati. Si tratta di tagliatelle di grano saraceno condite con patate, verza e formaggi tipici valtellinesi.
La preparazione è abbastanza semplice ma bisogna fare attenzione ad alcuni passaggi e ad usare ingredienti di ottima qualità. Io ho scelto il formaggio Casera DOP che è tipico valtellinese (e che si trova facilmente al supermercato un po’ in tutta Italia) ma potete utilizzare anche altri formaggi tipici come il Bitto o il Scimudìn (qui da me introvabili). I pizzoccheri alla valtellinese, come ogni altra ricetta regionale, vantano di numerose varianti. Per esempio, a seconda della stagione, c’è chi sostituisce la verza con le bietole o i fagiolini. La versione che vi propongo si ispira alla ricetta di famiglia di un mio amico valtellinese e prevede, oltre alla cottura in padella, anche una (breve) cottura in forno la quale dona una consistenza davvero golosa e perfetta!
Vediamo insieme come preparare i Pizzoccheri alla valtellinese.

Pizzoccheri alla Valtellinese ricetta
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione40 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaRegionale Italiana

Ingredienti per i Pizzocheri

  • 200 gfarina 00
  • 300 gfarina di grano saraceno
  • 380 gacqua

Ingredienti per condire

  • 300 gcavolo verza
  • 3patate
  • 250 gformaggio Casera DOP
  • 50 gparmigiano Reggiano DOP
  • 100 gburro
  • 6 fogliesalvia
  • 2 spicchiaglio
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione

  1. Pizzoccheri alla Valtellinese ricetta

    Iniziate dalla preparazione dei pizzoccheri. Mescolate le due farine, disponetele su una spianatoia con la classica forma a fontana. Versate l’acqua tiepida lentamente ed impastate con le mani. Quando l’impasto avrà assorbito tutta l’acqua, lavoratelo energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo, sodo ed elastico. Formate una palla e lasciate riposare per circa 1 ora coperta con della carta pellicola.

  2. Tirate la sfoglia con il mattarello, spessa 4-5 millimetri. La sfoglia non deve essere troppo sottile. Spolverizzate leggermente la sfoglia con altra farina di grano saraceno e tagliate con un coltello a striscioline di 6-7 centimetri di lunghezza.

  3. Adesso preparate le verdure. Pulite la verza sfogliandola. Tagliate le foglie a listarelle.

  4. Pelate, lavate e tagliate a cubetti le patate.

  5. Portate ad ebollizione una pentola d’acqua salata, quindi versate le patate a cubetti. Dopo 5 minuti versate anche la verza tagliata a listarelle.

  6. A questo punto fate cuocere per altri 5 minuti, infine aggiungete i pizzoccheri. Cuocete per 18-20 minuti.

  7. Nel frattempo accendete il forno a 200°C e infornate una teglia vuota. In questo modo sarà calda quando andrete a condirci i pizzoccheri.

  8. Adesso preparate il condimento. In una pentola fate sciogliere il burro a fuoco dolce. Aggiungete l’aglio intero (sbucciato) e la salvia. Fate rosolare a fuoco dolce per qualche minuto, il tempo necessario per fare insaporire il burro. Attenzione: fuoco dolce, altrimenti l’aglio brucerà lasciando un retrogusto amaro. Una volta pronto, eliminate gli spicchi d’aglio e le foglie di salvia.

  9. Grattugiate il parmigiano reggiano e tagliate a pezzi sottili il formaggio Casera DOP. 

  10. Quando i pizzoccheri saranno cotti, scolateli e poi iniziate a condirli strato dopo strato. Alterate pizzoccheri (con patate e verza), formaggio Casera e parmigiano grattugiato. Giunti all’ultimo strato irrorate con il burro fuso.

  11. Infornate per 1 o 2 minuti massimo (sempre a 200°C). I pizzoccheri alla valtellinese vanno serviti subito ben caldi.

Note e Consigli

I Pizzoccheri alla valtellinese vanno serviti subito ben caldi. Potete conservarli in un contenitore per alimenti in frigorifero per 1-2 giorni. Potete riscaldarli in padella o in forno microonde.

A seconda della stagione potete sostituire il cavolo verza con bietole o fagiolini.

Potete aggiungere (o sostituire) altri formaggi tipici valtellinesi come il Bitto e il Scimudìn.

SEGUIMI SUI SOCIAL ❤️👍🏻

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da daniele, DaniCucina

DANICUCINA. Ricette semplici, gustose e leggere!

Una risposta a “Pizzoccheri alla Valtellinese ricetta originale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.