Crea sito

FICO Eataly World: un giro nel parco agro-alimentare in anteprima

Quanto è FICO essere food blogger!
Eh sì, anche noi blogger ogni tanto ci stacchiamo dalla tastiera (e dai fornelli) per partecipare ad eventi speciali.
Essere foodblogger, infatti, permette di avere accesso ad eventi unici come PRIMA VOI ovvero di potere visitare in anteprima assoluta  insieme alla stampa il parco agro-alimentare più grande del mondo che aprirà a Bologna il 15 novembre.

Di cosa sto parlando?
Ma ovviamente di FICO Eataly World, il nuovo progetto di Oscar Farinetti. La Fabbrica Italiana Contadina – che aprirà al pubblico il 15 novembre alle 16,30 – ha mostrato per la prima volta dal vivo i sui 100.000 metri quadrati dedicati alla biodiversità e all’arte della trasformazione del cibo italiano, progettati dall’architetto Thomas Bartoli. Per scoprire, imparare e degustare le meraviglie della biodiversità italiana e del made in Italy, il Parco ha consentito di vivere, per tutto il giorno, decine di esperienze. 

In questo articolo voglio raccontarvi come è stata la mia esperienza a FICO, perché tutti ne devono parlare e perché Fico DEVE essere visitato.

FICO Eataly World, www.eatalyworld.it

Prima di lasciarvi al racconto della giornata vi scrivo una specie di FAQ per rispondere alla domanda più ricorrente 😉

  • Come si arriva a Fico?

Tranquilli, è facilissimo e comodo. FICO si trova a circa 20 minuti dalla stazione di Bologna Centrale a cui sarà collegato tramite un servizio Bus Navetta, puntuale e veloce, che entrerà in servizio di linea dal 14 novembre. Quindi vi consiglio di arrivare in auto o treno – a proposito, date un’occhiata al sito di Trenitalia perché ci sono biglietti scontati
del 30%- e poi FICObus, l’autobus “vestito” con i colori di FICO.

All’entrata.
Una volta scesi dal FICObus colpisce il grande Totem d’ingresso ma colpisce molto più la parete di 12 mila mele che saranno ogni giorno sotto gli occhi dei visitatori. Le mele, di ogni forma e dimensione, creano un effetto cromatico spettacolare che rende ancora più esclusivo l’ingresso a Fico.

La parete di Melinda non è solo bellezza ma anche valori, infatti è simbolo di biodiversità italiana.
Fico su questo è diretto, non vuole girarci in torno, e proprio sopra l’entrata, tra le mele, si legge lo Slogan:

”In Europa ci sono più di 1200
varietà di mele, 1000 solo in Italia. Per questo abbiamo fatto Fico.”

Semplice ma d’impatto. Fico convince sin da subito.

Fico Eataly World

E proprio la ricchezza e la diversità agroalimentare italiana sono il cuore pulsante di FICO: 2 ettari di campi e stalle all’aria aperta, con 200 animali e 2.000 cultivar, per raccontare la varietà e la bellezza dell’agricoltura e l’allevamento nazionali.

Per muoversi agevolmente saranno disponibili 500 speciali biciclette Bianchi a tre ruote dotate di comodo cesto per la spesa.

Fico Eataly World

FICO Eataly World, www.eatalyworld.it
FICO Eataly World, www.eatalyworld.it

All’interno.

Oltre 40 luoghi ristoro allestiti e animati, dai bar fino ai chioschi di street food ed ai ristoranti stellati; 9.000 metri quadrati di botteghe e mercato con il meglio dei prodotti e del design per la buona tavola; le aree dedicate allo sport, ai bimbi, alla lettura e ai servizi; le 6 aule didattiche e le 6 grandi “giostre” educative in funzione; il centro congressi modulabile da 50 a 1.000 persone, con spazi per teatro e cinema; i corsi e gli eventi che animeranno tutti gli spazi di FICO. 

“Fico mette l’Italia al centro del Mondo”.

Dopo il comunicato stampa, stampa e blogger hanno potuto girare e conoscere queste realtà che hanno offerto assaggi, degustazioni e brindisi di squisitezze dolci e salate, vini, birra, liquori.

Ho potuto assaggiare tantissime eccellenze: salumi, formaggi, pizza, focacce di ogni tipo, sushi e cruderie di pesce da veri intenditori, risotto al tartufo e molto MOLTO altro tutto sempre abbinato con vino, birra, bevande o liquori 100% italiani.

FICO Eataly World
FICO Eataly World

Ovviamente non sono mancati i dolci e la frutta: pasticcini, paste, dolci al cucchiaio, panettoni ripieni di gelato, frullati, crepe, caldarroste, cioccolatini, confetti!!! La lista è infinita.

FICO Eataly World
FICO Eataly World

Fico è anche divertimento ed educazione. 6 “giostre educative” dedicate a fuoco, terra, mare, animali, vino e futuro per approfondire questi temi in modo smart e divertente seguendo un modello di “infotainment”. FICO è anche questo, è il Disneyland del food

Ho potuto piantare un seme e seguire la crescita on-line, preparare dei deliziosi confetti, scoprire la smielatura, vedere al lavoro dei robot per la produzione di panettoni e degustare dell’ottimo cioccolato (io ho scelto il 100% fondente) rivedendo pochi attimi dopo le emozioni provate grazie a un software che registra le espressioni del volto e le rielabora in una simpatica sala proiezione.

 

FICO Eataly World

FICO Eataly World

Insomma FICO è anche istruttivo, divertente e gustoso…Cosa chiedere di più?

Oltre all’anima istruttiva FICO ha anche un’anima commerciale. Le 2000 aziende coinvolte mettono a disposizione i loro prodotti (molti in edizione speciale FICO e quindi acquistabili solo qui!) venduti direttamente dall’azienda o nel negozio di Eataly (2500 metri quadrati!!!). Un paradiso per blogger e per tutti gli amanti del buon cibo.

FICO Eataly World

Infine voglio segnalare l’area sportiva polifunzionale dove poter sfidare una sorta di “albero vita” del fitness o cimentarsi in una partitella a racchettoni.

FICO Eataly World

E se dopo tutto questo sport venisse fame? Come vi ho già detto c’è l’imbarazzo della scelta tra bar, chioschi e ristoranti stellati.

Io sono un grande amante dello street food e in cucina do molta importanza alla stagionalità e alla frutta e verdura. A questo proposito voglio consigliarvi una tappa di gusto, colore e salute ASSOLUTAMENTE da non perdere!

Si tratta di FETTAFRUTTA, il chiosco della splendida Gaia Preti in cui potrete gustare estratti di frutta freschi e deliziosi all’insegna del vero benessere! Inoltre, il chiosco FETTA offre golose crepes, caldarroste, macedonie, dolci e molto altro tutto a base di frutta stagionale.

“Un po’ chiosco del passato in cui si passavano le calde serate estive davanti ad una buona FETTA di anguria, un po’ chiosco moderno, adattato alle esigenze odierne e al susseguirsi delle stagioni.”

Questa è la ricetta di FETTA che rappresenta tutta l’esperienza di un’azienda agricola familiare che da decenni produce con successo e soddisfazione meloni e cocomeri nel cuore delle terre IGP.

Fico FETTA

Se siete fortunati, passando da FETTA, potrete incontrare anche Irene Bombarda autrice del blog Uno Spicchio di Melone che sarà spesso ospite.Irene, oltre che un’amica, è una blogger affermata, una mamma e un’agronoma a 360°. Con la sua positività e il suo sorriso contagiosi sarà lieta di spiegarvi come e perché di FETTA.

FICO Eataly World

In conclusione di questo piccolo tour, voglio ricordare che FICO è sulla bocca di tutti e quindi vi consiglio di portarvi una bella macchina fotografica. Io ho incontrato Sonia Peronaci, Gianna Nannini, Bastianich e tanti altri Big. 

Con molto orgoglio vi voglio mostrare il selfie con Sonia Peronaci, una vera divinità per noi blogger. Ho avuto la conferma che Sonia, oltre a una grande professionista, è anche una persona squisita e super gentile. Grazie Sonia, è stato un onore!

Per finire, voglio ringraziare le mie nuove amiche e colleghe food blogger perché senza di loro il mio giorno non sarebbe stato così FICO 😉 

Federica di Papilla Monella, Terry di I Pasticci di Terry, Laura di Frittomisto, Sonia di The Diary of Sonia, Vanessa di Vanessa Chef, la super fotografa Silvia Censi e Simona di Una Mamma in Cucina.

FICO Eataly World
FICO Eataly World

Grazie di cuore ragazze! Grazie perché mi avete fatto sentire bene come a casa e grazie perché mi avete insegnato tanto.

Infine un ultimo GRAZIE alla mitica Irene di Uno Spicchio di Melone che ha creduto in me ! Grazie Ire! <3 

GRAZIE, GRAZIE e ancora GRAZIE a tutte!

Io a FICO tornerò, questo è sicuro. E ci tornerò molto, ma molto presto! E’ una promessa!

Infine grazie a tutti voi per la lettura. E mi raccomando, non siate gelosi di questi segreti e CONDIVIDETE l’articolo! 😉 

E ovviamente andate a FICO! A Bologna. Dal 15 novembre. FICObus oppure auto con 2 ore di parcheggio gratis!

Seguitemi sul vostro social network preferito! Mi trovate su Facebook Instagram.