Crea sito

Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP (Press Tour) – Recco, Camogli, Sori

Il Consorzio della Focaccia di Recco col formaggio, che ha ottenuto nel 2015 il marchio comunitario I.G.P riconosciuto alla zona di produzione del Comune di Recco con i 3 comuni confinanti di Camogli, Sori ed Avegno, ha organizzato per venerdì 8 novembre 2019 la terza edizione di Fattore Comune, incontri fra DOP e IGP, evento dedicato alle eccellenze agroalimentari tutelate dalla Unione Europea. 

Una giornata di incontro e di dialogo tra i produttori e le istituzioni, per esaminare le problematiche inerenti le tutele, presentare i percorsi fatti e i piani per il futuro.

In occasione di Fattore Comune 2019 è stato organizzato anche un Press Tour di due giorni a cui ho avuto il piacere di partecipare e di condividere insieme ad amici giornalisti, blogger e personaggi di opinione.

Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP (Press Tour)

Il press Tour è iniziato al Teatro di Sori. A dare il benvenuto agli ospiti sono stati il sindaco di Sori Mario Reffo, Lucio Bernini responsabile del Consorzio Focaccia di Recco col formaggio e Federico Quaranta, conduttore della giornata.

A seguire l’intervento del Ten. Col. Mario Fiordaliso, comandante Nord Ovest Italia del Nucleo Carabinieri per la Tutela Agroalimentare che ci ha raccontato i risultati di un anno di controlli delle eccellenze agroalimentari italiane, con un focus sulle etichette alimentari. Per tutelare il prodotto e il produttore, si deve sensibilizzare prima di tutto il consumatore che deve essere capace di saper leggere un’etichetta, rendendolo di fatto un consumatore più consapevole.

Interviste ai protagonisti: DOP e IGP si raccontano

Il talk show è continuato con i racconti dei protagonisti, condotti da Federico Quaranta. Alla sera, presso il Ristorante Manuelina, abbiamo potuto degustare in prima persona tutte le eccellenze presentate in giornata grazie a banchi d’assaggio e degustazioni dedicati ad ognuno dei prodotti DOP IGP presenti con i rispettivi Consorzi e Amministrazioni partecipanti. Presenti anche il Consorzio Basilico genovese DOP, Il Consorzio Olio DOP riviera Ligure e l’Enoteca regionale della Liguria.

Focaccia di Recco col formaggio IGP

Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP
Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP
Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP
Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP

Il Sindaco di Recco Carlo Gandolfo e il Vice Presidente del Consorzio Titta Moltedo raccontano la Focaccia di Recco col Formaggio IGP. E’ un prodotto da forno ottenuto dalla lavorazione di un impasto, a base di farina di grano tenero, olio extravergine di oliva, acqua, sale, non lievitato e lavorato in due sfoglie sottilissime, farcite con formaggio fresco a pasta molle di latte vaccino fresco pastorizzato. Viene commercializzata seguendo le modalità di preparazione, cottura e servizio come da tradizione secolare. Non è prevista la conservazione tramite surgelazione/congelazione, ATM o altra tecnica.

Salame d’oca di Mortara IGP

Il salame d’Oca di Mortara IGP è un prodotto di salumeria insaccato in pelle d’oca e cotto, composto di carne d’oca tritata assieme a carni magre e grasse di suino, il tutto impastato fino ad ottenere un impasto consistente. La zona di produzione p individuata nei comuni che fanno parte della Lomellina, area geografica in provincia di Pavia. E’ il risultato della contaminazione fra culture gastronomiche diverse: le abitudini alimentari ebraiche che introdussero le carne d’oca unite a quelle della popolazione locale abituata a consumare insaccati di carne suina.

Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP

Il Riso di Baraggia Biellese e Vercellese DOP si riferisce al prodotto risiero ottenuto mediante l’elaborazione del riso grezzo (risone) delle varietà Arborio, Baldo, Balilla, Carnaroli, S. Andrea, Loto e Gladio. Viene prodotto in 28 comuni delle province di Biella e Vercelli, nella regione Piemonte. In foto, la proposta che abbiamo potuto gustare al Ristorante Manuelina: risotto con riso di Baraggia DOP alla barbabietola e Castelmagno DOP.

Consorzio Salumi DOP Piacentini

Il Consorzio nato nel 2007 ha come principale obiettivo la tutela, la promozione e la valorizzazione della Coppa Piacentina DOP, della Pancetta Piacentina DOP e del Salame Piacentino DOP. Il consorzio è l’unico in Europa a promuovere contemporaneamente tre salumi DOP, a testimonianza dell’importanza che riveste questa attività nell’economia piacentina.

GAVI DOCG

Il Gavi DOCG comprende le seguenti tipologie di vino: Bianco, Frizzante, Spumante, Riserva e Riserva Spumante Metodo Classico. La zona di produzione comprende il territorio di 11 comuni in provincia di Alessandria.

Castelmagno DOP

Il Castelmagno DOP è un formaggio a pasta semidura, prodotto con latte vaccino crudo intero e piccole aggiunte di latte ovino o caprino parzialmente scremato, proveniente da bovine alimentate con foraggi, freschi o affienati, della zona di produzione. La zona di produzione ricade nei comuni di Castelmagno, Pradleves e Monterosso Grana in provincia di Cuneo.

Promuovere e valorizzare la cultura delle eccellenze agroalimentari

Tre interventi: Prof. Silvio Barbero – Vice Presidente Slow Food Italia e Università Scienze Gastronomiche, Prof. Roberto Solinas – Preside IPSSAR Marco Polo di Genova, Dr. Cesare Carbone – Presidente Ristoranti Piatto del Buon Ricordo.

Negli anni passati è stato fatto l’errore di cercare di salvaguardare il Made in Italy distaccando l’uomo dai prodotti. Questo ha tolto dignità al cibo che è diventato merce, perdendo la sua storicità e il suo valore culturale. E’ stato sottolineato l’importanza di creare un nuovo modello economico che abbia fiducia del produttore e che sappia valorizzare il cibo a 360 gradi. Un cibo che non è solo merce, ma tradizioni, saperi e biodiversità.

Si parla dunque di una rivoluzione culturale del cibo, che porta alla nascita di una nuova etica di tutela dei produttori e dei contadini e ad una nuova idea di gastronomia che diventa scienza con dignità accademica.

Termina l’appuntamento con gli interventi istituzionali di Lilli Lauro – Consigliere Regione Liguria e Sindaco di Recco Carlo Gandolfo

Secondo giorno: Camogli, Focacceria Revello, Ristorante Da Lino

I l giorno successivo, sabato 9, ci siamo trasferiti a Camogli per una sosta turistico-gastronomica con visita del borgo marinaro e tappa gourmet alla Focacceria Pasticceria Revello. Qui abbiamo potuto degustare le specialità del forno, quali la Focaccia di Recco col formaggio DOP, i Camogliesi e la focaccia San Fruttuoso. Abbiamo avuto il piacere di visitare anche la cucina della focacceria e scoprire insieme come si preparano queste golose specialità.

Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP
Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP

Per pranzo siamo ritornati a Recco al ristorante Da Lino con speciali show cooking, della Focaccia al Formaggio di Recco IGP e dei pansoti con salsa di noci. A seguire un pranzo delizioso e ricco di portate.

Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP
Fattore Comune: Incontri fra DOP e IGP

Il Press Tour termina così. Un grazie particolare al Consorzio della Focaccia di Recco col formaggio e a Bernini Daniela. Un grazie speciale anche ai nuovi amici, in particolare Marta e Manuela! Grazie al ristorante albergo Da ö Vittorio per il servizio e l’ospitalità.

Saluti da Camogli! Daniele

SEGUIMI SUI SOCIAL

Seguimi su Instagram e sulla mia pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sulla mia cucina ed eventi!

Pubblicato da daniele, DaniCucina

DANICUCINA. Ricette semplici, gustose e leggere!