Melanzane grigliate

D’estate uno dei miei contorni preferiti sono sicuramente le melanzane grigliate. Un contorno fresco e leggero che ben si accompagna a secondi piatti a base dicarne o a taglieri di salumi e formaggi vari.

Preparare le melanzane grigliate è molto semplice anche se, per la riuscita del piatto, bisogna mettere in pratica alcuni accorgimenti che fanno la differenza come, ad esempio, il giusto spessore delle fette delle melanzane che non deve essere troppo sottile altrimenti si rischia di bruciarle.

Anche la scelta della modalità di grigliatura fa la differenza, infatti, io trovo che le melanzane cotte al barbecue (quello a carbonella) siano decisamente più saporite tuttavia, anche utilizzando una buona griglia in ghisa sul fornello, il risultato sarà ottimo.

Infine, ma non meno importante, è la scelta del condimento che per me deve essere sempre a base di olio extravergine di oliva (e non di semi!), aceto, aglio e peperoncino.

Ora prendetevi un minuto per leggere la ricetta e poi…cuciniAMO e mangiAMO!!

Vedi altre ricette con le melanzane:

Melanzane grigliate
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaGriglia
  • CucinaItaliana

Ingredienti

2 melanzane
10 cucchiai olio extravergine d’oliva
5 cucchiai aceto di vino bianco
1 spicchio aglio
1 ciuffo prezzemolo (o origano secco)
1 peperoncino
q.b. sale fino

Strumenti

1 Griglia in ghisa

Passaggi

Per preparare le melanzane grigliate, come prima cosa, posizionate la griglia sul fuoco in modo che, una volta che le melanzane saranno tutte affettate, sarà già sufficientemente calda per grigliarle.

Dopodiché lavate e asciugate le melanzane, eliminate le due estremità e, a seconda del tipo di melanzana che state utilizzando, eliminate o meno la buccia. Nel caso delle melanzane viola o striate potete omettere questo passaggio, mentre per le melanzane nere consiglio di eliminare la buccia.

A questo punto decidete se affettare le melanzane nel senso della lunghezza, consigliato se volete utilizzarle semplicemente come contorno o se volete utilizzarle per fare degli involtini, o nel senso della larghezza ottenendo fette più piccole e circolari, indicate nel caso in cui vigliate farcire dei panini.

Comunque sia lo spessore delle fette di melanzane non dovrà essere inferiore al mezzo centimetro.

Passate poi alla cottura facendo cuocere le fette per circa due minuti da entrambi i lati, rigirandole solo quando sul primo lato si saranno formate le caratteristiche striature nere.

Una volta terminato di grigliare tutte le fette di melanzane, raccoglietele in un piatto e tenetele momentaneamente da parte per dedicarvi al condimento.

In una ciotola mettete l’olio, l’aceto, l’aglio spremuto (o a fettine), il prezzemolo fresco tritato (o origano secco) e, con l’aiuto di una forchetta, emulsionate il tutto.

A questo punto prendete un piatto da portata fate un primo stato di melanzane, salatele, aggiungete qualche cucchiaiata di condimento e qualche fettina di peperoncino fresco.

Procedete in questo modo finché non saranno terminate tutte le melanzane.

Una volta pronte le melanzane grigliate hanno bisogno di riposare per insaporirsi. Il mio consiglio è quello di prepararle il giorno prima di consumarle dopodiché potrete conservale in frigo, coperte con della pellicola trasparente, anche per 3-4 giorni😉.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.