Crea sito

Paccheri rigati con ragù di calamari

Paccheri rigati con ragù di calamariI paccheri rigati con ragù di calamari sono un piatto squisito che fa risaltare il sapore dei calamari e la consistenza dei paccheri di Gragnano in un mare di dolcissimo pomodoro… Al posto dei paccheri si possono utilizzare le linguine o la calamarata, altri due formati di pasta che si sposano benissimo con il ricco sapore di questo ragù.

Paccheri rigati con ragù di calamari

Ingredienti per sei persone:
500 g di paccheri rigati di Gragnano
500 g di calamari puliti
Una cipolla rossa
2 spicchi d’aglio
Scorza di limone
1,2 litri di passata di pomodoro
Un bicchiere di vino bianco secco
Olio extravergine

Preparazione:
Prendere i calamari, sciacquarli, separare i tentacoli dal resto e tagliarli a pezzi. Prendere quindi la testa, separarla dal mantello e tagliarla ad anelli.

Mettere in un tegame con un filo d’olio i tre spicchi d’aglio tritati con lo spremi aglio e farli soffriggere per un minuto, aggiungere la buccia di limone tagliata a striscioline e la cipolla tagliata a fettine sottili, fare andare sino a quando la cipolla non appassisce. Aggiungere i tentacoli tritati, un quarto del vino e far cuocere fino a quando il vino evapora

A questo punto aggiungere le teste dei calamari tagliate ad anelli ed il mantello tagliato a pezzi

Saltare il tutto per due minuti a fiamma media ed aggiungere il vino rimanente fare sfumare, aggiungere la polpa di pomodoro e regolare di sale

Abbassare la fiamma e fare cuocere a fuoco lento per un’ora circa sino a quando il calamaro non risulti tenero e la salsa di pomodoro densa e di un bel rosso scuro.

Cuocere i paccheri di Gragnano, scolarli, metterli insieme al sugo in una padella capiente e saltare il tutto per due minuti. Impiattare e servire con un filo d’olio a crudo


Scopri tutte le mie ricette cliccando qui e seguimi anche su facebook

Lascia il tuo commento nello spazio apposito qui sotto