Crea sito

Pizza cotta nel forno a legna

Un classico buonissimo della cucina italiana è la pizza.

Se cotta nel forno a legna, risulta ancora più buona, ma sopratutto più leggera e digeribile.

Purtroppo non tutti hanno la possibilità di cuocere la pizza nel forno a legna, infatti scriverò più avanti anche la ricetta per l’impasto della pizza perfetta da cuocere nel forno di casa.

L’impasto per la pizza da cuocere nel forno a legna, risulta leggermente più umido, cosicché in cottura non si asciughi troppo, e diventando così secca.

La pizza potete farcirla come più preferite, usate sempre prodotti di buona qualità per una massima resa.

 

  • Preparazione: 6 Ora
  • Cottura: 8-10 Minuti
  • Difficoltà: Alta
  • Porzioni: 5 pizze
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per l'impasto

  • Farina 00 600 g
  • Farina Manitoba 400 g
  • Acqua 350 ml
  • Olio extravergine d'oliva 30 ml
  • Lievito di birra secco 1 e 1/2 bustina
  • Zucchero 2 cucchiaini
  • Sale 1 cucchiaio

Per condire

  • Polpa di pomodoro q.b.
  • Mozzarella q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Origano q.b.

Preparazione

  1. Preparate l’impasto per le vostre pizze, che dovrà riposare e lievitare dalle 5 alle 6 ore.

    Se avete la disponibilità, usate l’impastratrice, se no eseguite gli stessi passaggi impastando a mano.

    Versate la farina nel bicchiere dell’impastatrice, unite il lievito e lo zucchero ed iniziate ad azionarla.

    Incominciate a versare a poco a poco l’acqua, facendo attenzione che la farina la assorba completamente.

    Purtroppo per il discorso umidità, la quantità dell’acqua varia spesso. Con temperature più calde e secche ne serve di più, di coseguenza con temperature calde e umide ne serve di meno, ecco perché spesso uno dice “vai a occhio”.

    La cosa più importante, è che a fine impasto, la pasta risulti morbida e malleabile ma non appiccicosa o collosa.

    Prima di terminare di aggiungere tuttal’acqua, unite anche il sale e l’olio.

    Una volta che avrete terminato di impastare, trasferite l’impasto in una ciotola e copritelo con un canovaccio. Mettetelo a riposare in un posto caldo e privo di correnti d’aria.

    Trascorse 4 ore di lievitazione, cominciate ad accendere il forno a legna, che necessiterà di un’ora e mezza minimo per essere pronto alla cottura.

    Un’ora prima della cottura in forno, trasferite l’impasto su una spianatoia infarinata e suddividetelo in cinque palle uguali.

    Separatele tra loro e copritele con un canovaccio.

    Quando sarà il momento di cuocere le vostre pizze, prendete una per volta le palle d’impasto, stendetele con l’aiuto di un mattarello e farcitele a piacere.

    Trasferitele all’interno del forno, che avrete precedentemente pulito con l’apposita scopetta da braci e fuliggine, e attendete che cuociano, girandole di tanto in tanto in modo che non si brucino.

    Una volta pronta, servite la pizza cotta nel forno a legna ben calda!

    Buon appetito, Nenè.

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.