Sarde impanate fritte alla siciliana – ricetta della nonna

Le sarde impanate fritte alla siciliana sono un secondo piatto da leccarsi le dita, semplici, economiche e ricche di omega 3 le sarde o sardine sono le regine della tavola mediterranea.

In Sicilia ci sono tantissimi modi di prepare le Sarde impanate fritte alla siciliana e ogniuno ha sicuramente il modo e la tradizione di casa sua, questa che vi descrivo oggi è quella di casa mia e della mia nonna, vi confesso che da bambina non mi piaceva il pesce ma amavo mangiare le sardine fritte e la cosa buffa era che mia nonna mi diceva che non era pesce e così tutta contenta ne mangiavo un bel piatto. Quindi se avete bambini che non amano tanto il pesce vi suggerisco di prepararle perchè la loro croccantezza e la loro golosità li conquisterà sicuramente!

Sarde impanate fritte alla siciliana – ricetta della nonna

Sarde impanate fritte alla siciliana

Ingredienti per 4 persone per le Sarde impanate fritte alla siciliana:

  • 1 kg di sarde
  • 4 uova (potreste averne bisogno di 1 in più dipende dalla grandezza delle uova)
  • 4 cucchiai di pecorino grattugiato
  • la buccia di un limone grattugiata
  • un ciuffo di prezzemolo
  • 1 spicchio d’aglio tritato finemente o 1 cucchiaino di aglio disidratato
  • sale q.b.
  • 1 presa di pepe nero
  • pangrattato q.b.
  • olio di semi per friggere q.b.

Preparazione delle Sarde impanate fritte alla siciliana:

  • La preparazione somiglia alle cotolette impanate quindi la panatura è molto importante per resistere alla frittura e non andare in briciole.
  • Per prima cosa dobbiamo pulire le sarde, quindi eliminate testa e lische e apritele a libro, poi sciacquatele e asciugatele ben bene.
  • Preparate la panatura, mettete circa 300 g di pangrattato (in caso man mano lo aggiungete), poi aggiungete il formaggio grattugiato, il limone grattugiato, l’aglio tritato o disidratato, il prezzemolo tritato, la presa di sale e la presa di pepe nero, mescolate bene tutti gli ingredienti e mettete da parte.
  • In una ciotola sbattete le uova con una presa di sale, sbatteteli bene fino a che formino una schiumetta.
  • A questo punto passate prima la sardina nelle uova sbattute poi direttamente nel pangrattato, giratele e ripassatele nell’uovo, ripassatele nel pangrattato ma questa volta premendole in modo da aderire al massimo il pangrattato, schiacciatele anche un pò con le mani prima di adagiarle sul piatto, continuate con l’operazione di panatura fino all’esaurimento degli ingredienti.
  • A questo punto dobbiamo friggerle, dunque prendete una padella antiaderente e metteteci l’olio di semi un pò abbondante, fatelo scaldare bene prima di tuffarci le sarde, fate la prova con una mollichina di pane, aiuta sempre.
  • Friggetele da ambo le parti e adagiatele su un piatto ricoperto da carta assorbente in modo da eliminare l’olio in eccesso.
  • Servitele calde con del limone fresco tagliato a spicchi.

Buon appetito e Buona domenica dalla vostra Lidia!!

Continua a seguire il mio blog rimanendo aggiornato tramite i Social
CANNELLA AMORE E FANTASIA lo trovi su
FACEBOOK
TWITTER
GOOGLE+

Precedente Radicchio e cavolo gratinato al forno - ricetta vegetariana golosa Successivo Cestini di brisè con insalata di barbatietola e prosciutto crudo - ricetta norvegese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.