Crea sito
0 In Cucina naturale/ Piatti unici, zuppe, minestre e vellutate/ Primi/ Primi vegetariani/ Ricette

Crema di finocchi con patate e crostini

Crema di finocchi con patate e crostini

La crema di finocchi con patate, è un piatto sano e leggero, da preparare tutte le volte che abbiamo necessità di disintossicarci. Può capitare, soprattutto in occasione di qualche festa importante, di alzarci da tavola un po’ appesantite e in questo caso è fondamentale correre subito ai ripari.

Per fortuna abbiamo i finocchi, ricchi di vitamine e sali minerali, sono ideali per ridurre il gonfiore addominale e favorire la digestione. Un’altra cosa molto importante di questo piatto è che non ci sono sprechi, si utilizza tutto del finocchio anche la barba e le foglie esterne che di solito vengono scartate.

È una ricetta molto semplice e anche molto veloce da preparare, che con un po’ di fantasia potete rendere più stuzzicante e piacevole aggiungendo dei semi tostati o del peperoncino o ancora qualche spezia.

Ingredienti per 4 persone:

700 g circa di finocchi

2 patate piccole

2 gambi di sedano

1 cipolla grande o 1 porro

olio evo

sale grosso q.b.

pepe a piacere

barba di finocchio se piace

qualche crostino integrali

acqua q.b

Procedimento

Mettere in un tegame, 2 cucchiai di olio evo, i finocchi, lavati in precedenza e tagliati a fette, aggiungere anche le patate, dopo averle pelate e tagliate a pezzi, il sedano e la cipolla (o il porro), entrambi a fettine.

Accendere il fuoco e aggiungere del sale e l’acqua, quasi a coprire le verdure.

Mettere il coperchio e dal bollore abbassare la fiamma al minimo, quindi cuocere per circa 25-30 minuti.

Quando le patate saranno diventate morbide, frullare con un mixer ad immersione. Aggiustare di sale e di pepe.

Servire la crema di finocchi con patate con l’aggiunta di un filo di olio a crudo, la barba del finocchio tritata e qualche crostino sbriciolato.

TI POTREBBE INTERESSARE ACNHE CLICCA QUI

Crema di finocchi con patate e crostini
Crema di finocchi con patate e crostini

Nessun Commento

Lascia un Commento