Crea sito
0 In Cucina naturale/ Piatti unici, zuppe, minestre e vellutate/ Primi/ Primi vegetariani/ Ricette

Minestra di cavolfiore patate e fagioli

Minestra di cavolfiore patate e fagioli

Ogni stagione ha le sue verdure che la caratterizzano, per sapore, per colore e soprattutto per le sostanze nutritive. Siamo da poco entrati nell’autunno e le verdure estive stanno pian piano lascando il posto a quelle invernali, a esser sincere non vedevamo l’ora. Amiamo le minestre e soprattutto i piatti unici, caldi e sostanziosi ed è proprio quello che vi proponiamo, un piatto semplice e veloce da preparare, una minestra di cavolfiore, patate e fagioli.

Una ricetta salutare dal sapore delicato che potete arricchire con del formaggio grattugiato e accompagnarla con delle fette di pane tostato.

Prova anche altre ricette cliccando QUI

Ingredienti per 4 persone

1 cavolfiore già pulito di circa 600 g

2 patate di media grandezza

1 porro

200 g di fagioli cannellini già cotti

olio extravergine di oliva q.b.

peperoncino a piacere

prezzemolo fresco q.b.

sale q.b.

Procedimento

Pelare le patate, lavarle sotto l’acqua corrente e tagliarle a cubetti.

Lavare il cavolfiore e tagliarlo a cimette.

In una casseruola, versare due, tre cucchiai di olio, unire a piacere del peperoncino, il porro lavato e tagliato a rondelle, le patate e far insaporire per un paio di minuti. Aggiungere anche il cavolfiore, coprire con acqua, regolare di sale e cuocere con il coperchio, a fiamma dolce.

Quando le verdure saranno quasi cotte, prelevarne circa una metà e frullarle con un mixer ad immersione, aggiungendo se necessario un po’ di acqua. Unire la purea ottenuta al resto delle verdure e aggiungere anche i fagioli, mescolare, aggiustare di sale e terminare la cottura per qualche altro minuto.

A fiamma spenta, unire a piacere un filo di olio a crudo, del prezzemolo tritato e altro peperoncino.

Servire la minestra con cavolfiore patate e fagioli ben calda.

Minestra di cavolfiore patate e fagioli
Minestra di cavolfiore patate e fagioli

Nessun Commento

Lascia un Commento