Crea sito

Parmigiana di melanzane light

Parmigiana di melanzane light

Qualche settimana fa, in occasione di un pranzo di famiglia, mia mamma ha portato in tavola una mega pirofila di parmigiana di melanzane tradizionale, a base di melanzane fritte e con tanta provola ragusana filante.

E’ durata pochissimi minuti e c’è stata una vera e propria gara all’ultima porzione.

Naturalmente, l’assaggiatore ufficiale ha esordito con un: “tu questa non l’hai fatto mai“. Chissà come mai…

E rimediamo, rifacendola su misura: parmigiana di melanzane light, con melanzane grigliate, mozzarella light e parmigiano.

Leggera ma ugualmente gustosa e filante, promossa a pieni voti!

Naturalmente, vista la grammatura di formaggi, non si tratta di un semplice contorno ma di un antipasto o di un secondo.

Se dovesse avanzarne, ricorda di scaldarla prima di servirla.

Parmigiana di melanzane light
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 40 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 Melanzana
  • 200 ml Salsa di pomodoro (fatta in casa)
  • 100 g Mozzarella light
  • 60 g Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • q.b. Basilico (tritato)

Preparazione

  1. Prepara la melanzana seguendo il procedimento descritto per la preparazione delle melanzane grigliate senza condirle.

  2. Taglia la mozzarella a fette sottili e lasciale sgocciolare in un piatto su un foglio di carta assorbente.

  3. Fodera una pirofila da forno con un foglio di carta forno.

    Io ho utilizzato una pirofila rettangolare piccola dimensioni 14×12 cm alta 6 cm.

  4. Distribuisci sul fondo un paio di cucchiai di salsa di pomodoro.

  5. Quindi, stratifica:

    • melanzana;
    • mozzarella;
    • formaggio grattugiato;
    • salsa di pomodoro.
  6. E di nuovo:

    • melanzana;
    • mozzarella;
    • formaggio grattugiato;
    • salsa di pomodoro.
  7. Infine:

    • melanzana;
    • salsa di pomodoro;
    • formaggio grattugiato;
    • basilico.
  8. Inforna a 180° C in forno ventilato per 30 minuti.

  9. Nota bene: a cottura ultimata, la pirofila sarà molto probabilmente inondata di liquido [in cottura lo vedrai addirittura bollire]. Non ti allarmare!

    La mozzarella light, sebbene opportunamente sgocciolata, rilascia acqua [l’alternativa è utilizzare un formaggio a pasta filata, meno light].

    E anche la salsa di pomodoro, se poco densa, da il suo contributo.

    Il risultato finale non è compromesso!

  10. Lascia raffreddare la parmigiana qualche minuto.

    Con l’aiuto di un coltello, dividi le porzioni all’interno della pirofila.

    Con l’aiuto di una spatola per lasagne forata, preleva le porzioni [il liquido rimarrà nella pirofila] e distribuiscile nei piatti.

  11. La tua parmigiana di melanzane light è pronta.

    Buon appetito!

Note

Ricorda:

  • inizia il pasto con un’abbondante porzione di verdura [cruda o cotta] e con la frutta se è presente nel tuo schema alimentare;
  • inverti l’ordine dei piatti quindi consuma il contorno e il secondo poi il primo;
  • completa il pasto con carboidrati preferibilmente integrali.
/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.