Crea sito

Come pulire i carciofi e sbollentarli

Come pulire i carciofi e sbollentarli

Breve tutorial su come pulire i carciofi velocemente e sbollentarli.

Potrai utilizzare i tuoi carciofi puliti e sbollentati come contorno o come ingrediente per numerosi piatti o conservarli in freezer all’interno degli appositi sacchetti in modo da averne una preziosa scorta a disposizione per tutto l’anno.

Sui carciofi

Di diverse forme e sfumature, ne esistono numerose varietà; in Sicilia li chiamiamo cacuorciuli ed è particolarmente diffuso il violetto.

Al momento dell’acquisto fai attenzione che i carciofi siano freschi: controlla che il gambo e il fiore non siano molli, che il colore sia uniforme e vivo privo di macchie e che la punta sia chiusa.

Il carciofo è una pianta della quale andiamo a consumare il fiore, precisamente brattee e cuore.

I carciofi sono ortaggi poco calorici e ricchi di fibre [inulina] quindi particolarmente indicati nella nostra dieta.

Dal dietometro Accu-Check: carciofi lessati

• peso a crudo in g della porzione 200 g;
• peso a cotto in g della porzione 150 g;

contenuto:
• Kcal 44;
• carboidrati 5 g;
• proteine 5,4 g:
• lipidi 0,4 g.

Come pulire i carciofi
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per pulire i carciofi

  • carciofi
  • q.b.succo di limone

Per sbollentare i carciofi

  • q.b.acqua
  • 1 pizzicosale
  • 1 bicchierinovino bianco
  • q.b.succo di limone

Strumenti

  • Guanti in silicone
  • Tagliere
  • Coltello

Preparazione

Ti consiglio di indossare un paio di guanti in silicone per evitare di ritrovarti con le mani e le unghie macchiate.

Come pulire i carciofi

  1. • taglia ed elimina i gambi;

    • strappa via le foglie esterne più coriacee;

    • taglia ciascun carciofo ad un terzo circa tenendo il cuore e la parte iniziale più tenera delle foglie eliminando la parte terminale più dura delle foglie;

    • taglia ciascun cuore a metà ed elimina la barba interna con l’aiuto di un coltello;

    • taglia ciascuna metà a fette o in due spicchi;

    • irrora i carciofi con abbondante succo di limone per evitare che anneriscano.

  2. Come pulire i carciofi passo passo

Come sbollentare i carciofi

  1. • in un pentolino porta ad ebollizione dell’acqua salata;

    • versa i carciofi, aggiungi il vino bianco e lascia cuocere con un coperchio e a fiamma bassa per 10 minuti;

    • preleva i carciofi sbollentati;

    • spostali in una ciotola e irrorali nuovamente con abbondante succo di limone affinché non anneriscano.

  2. I tuoi carciofi puliti e sbollentati sono pronti.

  1. … sono un ottimo contorno e si prestano alla preparazione di numerosi piatti.

    Puoi utilizzarli, a fette a spicchi o frullati, nella preparazione di:

    • antipasti, primi, secondi;

    • insalate.

    O conservarli in freezer all’interno degli appositi sacchetti.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da azuccherozero

Mi chiamo Francesca e la mia mission è: prevenire o tardare l’insorgenza del diabete attraverso un’alimentazione corretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.