TIGELLE MONTANARE Ricetta emiliano-romagnola

Le tigelle sono una preparazione tipica dell’Emilia- Romagna anzi a  mio sapere sono caratteristiche della provincia di Modena che io conosco anche per un’altra buonissima preparazione i borlenghi, una sfoglia sottilissima sempre condita con lardo e abbondante parmigiano! Le tigelle sono invece dei lievitati più soffici che vengono cucinati in un apposito attrezzo che ho comprato pochi giorni fa ma non avendo la ricetta mi sono autoinvitata da Rossella e le abbiamo preparate insieme. La sua tigelliera è elettrica ed abbiamo fatto in un baleno a cucinarle …esattamente il tempo che è passato per finirle anzi DIVORARLE!!!!

TIGELLE MONTANARE

Ricetta emiliano-romagnola

INGREDIENTI Per 25/30 tigelle

  • 500 g di farina
  • 150 g di acqua,
  • 125 g di panna fresca,
  • 8 g di lievito di birra fresco,
  • 30 g di strutto,
  • 8/10  g di sale

 

Per accompagnare le tigelle servono per me: il pesto al lardo, affettati misti e squacquerone.

tigelle montanare La cucina di ASI © BLOG 2015

TIGELLE MONTANARE 

PREPARAZIONE

Sciogliere il lievito di birra  fresco in acqua tiepida e versare il tutto in una ciotola contenente la farina.

Unire ora la panna ed iniziare ad impastare il composto.

Aggiungere lo strutto col sale e continuare ad impastare fino ad avere un composto liscio ed  omogeneo.

Lasciare l’impasto in una ciotola capiente, coprire con pellicola trasparente e lasciare lievitare fino al raddoppio del volume.

Stendere la pasta per le tigelle ad uno spessore di circa 1/2 cm e con un coppapasta o un bicchiere, tagliare dei cerchi di 7/8 cm di diametro e lasciate lievitare coperte da uno strofinaccio, ancora per 30/40 minuti.

Trascorso il tempo sono pronte per la cottura o nella classica tigelliera di ghisa o in quella elettrica della Ross e basteranno pochi minuti per gustare una vera bontà!

Buon appetito con le tigelle montanare!

ALTRE RICETTE DELLA TRADIZIONE EMILIANO-REGIONALE SONO QUI

Raccolta ricette emiliano romagnole la cucina di ASI © 2015

 

 

Copyright © 2015 Annalisa Altini, Tutti i diritti riservati. 

Precedente CESTINI DI RISO SOFFIATO CON CREMA Ricetta piccola pasticceria Successivo PANDORO AL MASCARPONE Ricetta dolce

8 commenti su “TIGELLE MONTANARE Ricetta emiliano-romagnola

  1. Le tigelle…le abbiamo mangiate alla cresima di mio nipote a Bologna calde…erano buonissimeeeeee!!! Mi segno la ricetta per una cena fredda con amici prima di Natale!!!

  2. Barbara il said:

    ciao per panna intendi quella fresca che si trova al banco frigo? e possomsostituire lo strutto? se si con cosa? grazie

    • Ciao Barbara! Sì scusa ho corretto il testo …Intendo panna fresca chiaramente non montata e potresti mettere olio evo stessa quantità dello strutto !Ti ringrazio per la visita e ti auguro un felice fine settimana!

  3. Paola il said:

    Ciao, perdonami, ma non trovo scritta la quantità di strutto da usare, me la puoi indicare? Grazie e complimenti per le squisitezze!!! 🙂

    • Scusami Paola ho sistemato alcune vecchie ricette e…ho combinato un disastro qui mi sa :-((( !! Ho corretto scusami ancora …e buona serata!

I commenti sono chiusi.