Crea sito

STRACCIATELLA DI VITELLO

Stracciatella di vitello un secondo piatto facilissimo e veloce da preparare. Perfetto per chi non ha tempo, non ha voglia o tutti e due ovviamente. Un piatto pratico che in casa nostra viene preparato almeno una volta a settimana perchè piace davvero a tutti e perchè ci permette di non accendere forno e fornelli fino all’ultimo minuto. Praticamente è il concetto del POLLO SABBIOSO avete presente? Ma leggermente modificato e la ricetta arriva direttamente dalla mia amica Rita che è la regina della carne fatta in questo modo. Lei utilizza la carne anche di vitellone o di manzo, io preferisco la versione con vitello che rimane più morbido ma sempre comunque saporito e croccante in superficie e provate a metterci anche un pochino di rucola a fine cottura sentirete che buona la stracciatella di vitello.  Ah… Non perdete le dirette in pagina (QUI)
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

STRACCIATELLA DI VITELLO
  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 15 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 700 g carne di vitello
  • 50 g Pinoli
  • 4 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 4 cucchiai Pangrattato
  • 1 cucchiaio Parmigiano reggiano
  • Sale

Preparazione

  1. Prendete la carne di vitello a straccetti e mettetela in una grande ciotola con due cucchiai di olio extravergine di oliva.

    Mescolate bene con le mani in modo che tutti gli straccetti di vitello si condiscano perfettamente.

    Unite il pangrattato e il parmigiano grattugiato e mescolate ancora, la panatura si deve attaccare a tutti gli straccetti uniformemente.

    Fate scaldare gli altri due cucchiai di olio extravergine di oliva in una padella ampia e antiaderente e, quando saranno ben caldi, mettete a cuocere tutti gli straccetti di vitello impanati a fuoco ben alto in modo che si cuociano in poco tempo e rimangano morbidi ma croccanti in superficie.

  2. Dopo circa 5 minuti aggiungete anche i pinoli e continuate a saltare la carne in padella per altri 5 minuti insieme ai pinoli fino a che si formerà una crosticina dorata e croccante.

    Togliete la padella dal fuoco e servite la stracciatella di vitello ben calda.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete a fine cottura potete aggiungere un pochino di foglie di rucola.

    Potete sostituire i pinoli con mandorle tostate.

    Potete non mettere il parmigiano grattugiato e fare la panatura solo con pane.

    Cuocete sempre la carne a temperatura molto alta altrimenti rischiereste l’effetto “bollito”.

    Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi le PATATE SABBIOSE oppure il POLLO SABBIOSO o anche i PEPERONI AMMOLLICATI.

Conservazione

La stracciatella di vitello si conserva in frigo per due giorni circa. Potete scaldarla direttamente in padella.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.