Crea sito

lasagne porri e speck – ricetta speciale

Le lasagne porri e speck sono una scelta molto gustosa per chi ama i primi piatti di pasta ripiena caratteristici della tradizione culinaria e gastronomica emiliana. Le lasagne porri e speck saranno un piatto d’eccellenza da portare in tavola nelle vostre riunione in famiglia o durante una piacevole cenetta con i vostri amici. Prepariamole!

lasagne porri e speck

lasagne porri e speck
lasagne porri e speck

Ingredienti lasagne porri e speck per 6 persone

  • 500 g di lasagne
  • 1 litro di besciamella
  • 2 porri (circa 500-600 gr)
  • 2 etti di speck tagliato a fette (circa 200 gr)
  • parmigiano reggiano grattugiato q.b.

Preparazione lasagne porri e speck

Per prima cosa, pulite accuratamente i porri. Mondate i porri eliminando la parte verde più oscura e gli estrati esterni più duri. Lavateli sotto l’acqua fredda corrente del rubinetto per eliminare eventuali residui di terra. Disponeteli in piedi sul tagliere e tagliateli con un coltello affilato a metà. Riponeteli sul piano di lavoro e tagliateli finemente

Fate scaldare una padella antiaderente, mettetevi i porri tagliati e versate 1 bicchiere d’acqua calda. Fate cuocere a fuoco moderato per circa 10-15 minuti finchè il liquido non si assorbirà completamente (in questo modo i porri perderanno la sua acidità e risulteranno morbidissimi). Unite lo speck tagliato finemente, mescolate gli ingredienti e lasciate insaporire continuando la cottura per altri 5 minuti.

In un recipiente o ciotola versate 800 ml di besciamella, unite i porri e lo speck mescolando. Versate 2 cucchiai di besciamella (circa 50 ml) sul fondo di uno stampo o pirofila rettangolare (ho utilizzato una pirofila con le dimensioni 35×22 cm).

Adagiatevi 4 sfoglie di lasagne per il largo, versate 4 cucchiai di besciamella ai porri e speck sulla superficie della pasta cospargendola con il dorso del cucchiaio, cospargetela con una manciata di parmigiano reggiano e ricoprite con altre 4 sfoglie di lasagne. Ripetete il procedimento fino al completo utilizzo degli ingredienti ricoprendo l’ultimo estrato di lasagne con il resto della besciamella (i 150 ml rimanenti) e abbondante parmigiano reggiano.

Se preferite utilizzare la pasta fresca fatta in casa, non dovete fare altro che ritagliare la sfoglia con le dimensioni adatte ai vostri stampi e farle scottare qualche minuto in acqua bollente aggiungendo un filo d’olio d’oliva per evitare che si attacchino. Se invece usate le lasagne già pronte seguite le indicazioni riportate sulla confezione (io comunque preferisco farle scottare lo stesso in acqua bollente per 2-3 minuti). 

Se usate la pasta fresca, fate cuocere le lasagne in forno preriscaldato a 200 °C per 45 minuti, prima con la funzione forno statico per 30-35 minuti e poi con la funzione forno ventilato per i minuti restanti affichè si formi la caratteristica crosticina dorata in superficie. Se invece utilizzate le lasagne confezionate, fatele cuocere nello stesso modo dimezzando i tempi di cottura e comunque seguendo le istruzioni riportate sulla confezione.

Sfornate le lasagne, portatele in tavola e tagliatele in porzioni da servire nei piatti individuali. Buon Appetito!

lasagne porri e speck
lasagne porri e speck

Seguite Fusione su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.