Pasta frolla alla panna

Pasta frolla alla panna, davvero buona e friabile al punto giusto. Con l’aggiunta della panna fresca assume un sapore ottimo e subito da utilizzare senza il riposo in frigo. Si utilizza come la frolla classica per biscotti, crostate e dolcetti vari.

Pasta frolla con la panna   Blog Profumi Sapori & Fantasia

Ingredienti per : Pasta frolla alla panna

  • 500 g. di farina 00
  • 100 g. di burro a temperatura ambiente
  • 150 g. di zucchero semolato
  • 2 uova intere
  • 100 ml. di panna fresca circa
  • 1 bustina di lievito per dolci

(Se volete la versione al cacao basta aggiungere alla farina, 4 cucchiai di cacao amaro e setacciarli insieme, e procedere come da indicazioni)

Procedimento

Questa volta ho voluto provare ad impastare la frolla nella ciotola dello sbattitore con le fruste a spirale, e devo dire che mi ha soddisfatta: mettere lo zucchero con le uova intere e avviare le fruste a bassa velocità, aggiungere il burro a tocchetti morbido e a cucchiaiate la farina già setacciata al lievito, aggiungendo poca panna alla volta (ho dato come quantità 100 g. ma andare a occhio, deve rimanere un’impasto sodo)

Aumentare la velocità delle fruste fino ad avere un impasto ben  amalgamato, spegnere e mettere il composto sulla spianatoia infarinata, impastare per qualche minuto poi iniziare subito alla creazione dei dolci, non necessita di riposo in frigo.

Pasta frolla alla panna

Iscriviti alla mia Newsletter, riceverai gratuitamente le mie ricette nella tua posta!

 

Share:
Condividi
Print Friendly
Altre ricette che ti possono interessare..
Vota questa ricetta:
Pasta frolla alla panna
  • 3.67 / 55

44 thoughts on “Pasta frolla alla panna

  1. ciao,
    vorrei fare la tua crostata arrotolata ripiena di ricotta nocciole e cioccolato ma mi trovo in difficoltà con dosi del lievito x dolci.
    io uso di solito Paneangeli che di 16g la bustina e che mi sembra un po’ tantino x 500g di farina? mi potresti indicare il peso esatto e magari la marca. grazie

    • Ciao Gianna grazie e benvenuta, io posso consigliarti di iscriverti alla mia Newsletter, riceverai nella tua posta le nuove ricette che pubblicherò. Per quelle presenti sul blog non posso mandartele io ma puoi stamparle con l’opzione presente. Un’abbraccio..

  2. A proposito di crostate e biscotti, da quando ho imparato questa ricetta da te, non la lascio più, dimenticando la mia, quella base, che facevo prima. Ma la tua frolla base qual è? Come te, amo mettere un pò di lievito perchè mi piacciono alte,ma non amo sntire troppo il burro! grazie e baci

  3. Dimenticavo, anche la frolla con yogurt non ha bisogno di riposo.
    La quantità giusta del lievito è di mezza bustina.
    Ciao

  4. Ciao Silvana!! Stamattina, complice il freddo gelido (persino in Puglia) e la mia presenza, forzata, in casa, ho utilizzato questa pasta frolla, alla quale ho aggiunto il cacao amaro, per preparare degli ottimi biscotti ripieni di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria ( unico ingrediente valido nella mia dispensa )! Dalle mie parti e nel sud Italia in genere, si chiamano ” bocconotti “, in quanto, in origine, erano talmente piccoli da mangiarli in un sol boccone!
    A parte l’ ottimo profumo in casa, il sapore è squisito.
    Prima di infornarli, li ho spennellati con del latte ( come per la crostata imparata da te). Ho fatto bene?
    Sicuramenete, questo periodo di riposo “casalingo ” mi permetterà, se non di crecere come docente, quantomeno di migliorare in cucina!!
    Grazie ancora

    • Chissà che bontà Marta…slurp davvero. Si hai fatto bene spennellare con il latte i biscotti, resteranno più teneri e friabili….brava Marta!!!!

  5. Buon giorno Silvana e Buona domenica, volevo fare i biscotti bicolore con questa pasta frolla ma non ho la frusta a spirale, posso impastare a mano ???
    Grazie :-)

    • Certo Patrizia, io aggiungo l’utilizzo dei vari robot per semplificare il procedimento ma l’impasto a mano è sempre perfetto..buon lavoro carissima!

    • Maria Rosaria con lo yogurt ho sempre avuto timore…..allora meglio tradizionale!! Grazie bella buona giornata!!

      • Cara, anche a proposito di pasta frolla, ho da porti qualche domanda.
        Ti ho già detto quanto, crostata e biscotti con la tua alla panna, abbiano avuto un gran successo in casa e fuori.
        Per Natale, vorrei preparare ancora biscotti ripieni di nutella e marmellata. A tuo parere, qual è la pasta frolla, tra le tante, che farà mantenere i biscotti più a lungo morbidi e friabili? Vorrei prepararli qualche giorno prima di Natale.
        Ancora grazie

      • Quella alla panna Marta è molto friabile e si conserva benissimo, ma anche la frolla al limoncello è ottima magari con marmellata di mandarini o di arance, puoi farne alcuni con nutella e alcuni con marmellata..con le frolle corrispondenti….sarà un successo Marta!

      • Leggo che hai un pò timore di utilizzare lo yogurt nella frolla. Se ti “fidi” un pò di una delle tue tante fans (io), eccoti una ricetta, più volte da me collaudata in passato, perchè presa da un libro di cucina, la cui autrice conduceva (ora ci son le repliche) un bel programma culinario:
        300 g di farina con un pò di lievito, 1 uovo intero, 125 g di zucchero, 75 g di burro fuso e 75 g. di yogurt bianco, non zuccherato.
        Per il resto, non sarò certo io a spiegarti impasto etc. Ci mancherebbe! Se la provi dimmi cosa ne pensi. Grazie ancora.

      • Ma che bello Marta non sai quanto mi piace interagire con voi che mi seguite, dopo Roberto eccoti qua….perfettissimo sai che la utilizzerò quanto prima..e sicuramente sarà perfetta. Grazie ancora carissima….buona serata!

  6. Silvana non sapevo si potesse mettere la panna nella pasta frolla…sicuramente la renderà più delicata, è da provare, magari faccio dei biscottini natalizi !!! ti farò sapere brava comunque, bacio

    • Buongiorno Adele cara, si la panna…l’avevo nel frigo e avevo una paura nera di doverla buttare dopo averne usata un po’ per la carbonara…sai quant’è deperibile, allora mi son detta!! Proviamo a metterla nella frolla al posto del latte, sicuramente sarà più buona..azzeccato in pieno!! Un bacionissimo Adele e buon Week end..

  7. ciao silvana non conoscevo questa ricetta mi ha incuriosito e stamane ho preparato la crostata devo dire che è molto friabile e delicata davvero buona complimenti a presto

  8. pasta frolla con la panna???? Silvana mi stupisci sempre di più ;-) bravissima…
    panna fresca da montare vero? non posso sostituirla con quella da cucina?

    • No Martina quella fresca liquida da montare, durante l’impasto aggiungila come fosse latte, io ho usato lo sbattitore con le fruste a spirale, un gran bell’impasto, e si velocizza pure…è subito pronta poi da tirare per fare crostate o biscotti…quello che vuoi! Ciaooo

    • Ciaooo Silvietta…tutto bene??? Maya come sta?? me la ricordo eccome……si Silvia è buonissima…….provala anche per le crostate è una bomba!!! Buona serata a presto

  9. devo dire che questa è un ulteriore ricetta di pasta frolla…….certo che la panna rende il tutto molto diverso……la conoscevo quest’altra variante….ed è davvero valida….complimenti Silvana…..giusta proposta…..
    se non hai la panna però in casa, puoi optare per una tazzina di latte…..

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>