Ravioli di pesce e patate primo piatto gustoso

I ravioli di pesce e patate, primo piatto gustoso, si preparano in poco tempo e si possono farcire e condire con vari tipi di pesce. Se si fanno dei ravioloni come ho fatto io occorre meno di un’ora per preparare il piatto completo. Per la farcitura dei ravioli di pesce e patate si possono usare vari tipi di pesce cotti al forno o bolliti e anche per il condimento i molluschi o crostacei che vogliamo.

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i ravioli di pesce e patate

Per la pasta

  • 2uova grandi
  • 200 gFarina

Per il ripieno

  • 250 gtrota salmonata
  • 3Patate (medie)
  • Aglio (un quarto di spicchio)
  • 1 fogliaPrezzemolo
  • q.b.Sale

Per il sugo

  • 300 gTotani
  • 200 gpomodori datterini
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 1 spicchioAglio
  • 5 cucchiaiOlio extravergine di oliva

Preparazione dei ravioli di pesce e patate

  1. Condire la trota salmonata con poco prezzemolo, poco aglio e sale. Cuocere la trota con il grill del forno per 15 minuti. Lasciarla raffreddare. Pelare, tagliare in due o tre pezzi le patate e cuocerle in acqua bollente finchè si infilano con la forchetta. Scolarle e lasciarle raffreddare Mettere la farina a fontana sulla spianatoia romperci le uova e impastare fino ad ottenere un impasto liscio. Farne un panetto e lasciare riposare coperto con un canovaccio.

  2. Pulire i totani: staccare le teste, togliere il becco, svuotare le pance, spellarli e lavare in acqua corrente. Tagliare i totani a pezzetti ed anelli, metterli in un tegame senza niente e appena hanno fatto la loro acqua unire olio, aglio e prezzemolo tritato. Aggiungere dopo qualche minuto i pomodorini tagiati a metà e salare. Cuocere finchè la parte liquida si è riassorbita quasi del tutto.

  3. Togliere alla trota la pelle e le spine con cura e poi sbriciolarla con la forchetta e unirla alle patate anch’esse sbriciolate. Condire con poco aglio tritato, poco prezzemolo tritato e un pizzico di sale. Riprendere l’impasto e tirare una sfoglia non troppo sottile (oppure delle striscie con l’apposita macchina stendipasta). Mettere sotto alla sfoglia abbondante farina prima di distribuire il ripieno. Disporre ordinatamente delle palline di ripieno grandi come noci su metà della sfoglia e bagnare con le dita o con un pennello con un velo d’acqua i punti dove si dovranno chiudere i ravioli. Ripiegare sopra l’altra metà della sfoglia e iniziando dalla ripiegatura chiudere i ravioli con le dita cercando di fare uscire l’aria. Quando sono ben sigillati passare con la rotella dentellata per tagliarli.

  4. Cuocere i ravioli in acqua bollente salata per tre o minuti circa e condirli con il sugo di totani e pomodorini precedentemente preparato. I ravioli di pesce e patate sono pronti da gustare. Buon appetito!

Note

Altre mie ricette di ravioli: al salmone affumicato, alla salvia. Ti piace la mia ricetta? Metti Mi piace sulla mia pagina di  FACEBOOK  per non perdere le mie nuove ricette!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.