Gnocchetti sardi con fagioli dall’occhio

Ho preparato questi gnocchetti sardi con fagioli dall’occhio, patate e un pesto veloce fatto con il mixer e mi sono sentita dire: “Buona questa pasta, buona buona!”. Sicuramente questo primo piatto oltre ad essere gustoso è anche salutare come tutti quelli con pochi grassi e l’aggiunta di verdure o legumi.

gnocchetti sardi con fagioli dall'occhio

Ingredienti per 4 persone:

  • 150 grammi di fagioli dall’occhio secchi, messi in ammollo per 12 ore (la sera precedente)
  • 2 o 3 patate di grandezza media
  • 300 grammi di gnocchetti sardi (io secchi)
  • 15 foglie di basilico
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • 1/2 spicchio d’aglio
  • 15 mandorle con la pelle
  • un dito in un bicchiere di olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione degli gnocchetti sardi con fagioli dall’occhio:

  • risciacquare i fagioli dall’ammollo e metterli a cuocere in acqua fredda per 30 minuti circa (se sulla confezione c’è il tempo di cottura fare riferimento a quello); mettere un pizzico di sale quando sono quasi cotti e lasciarli intiepidire immersi nell’acqua di cottura;
  • lessare le patate lavate con la buccia; quando si infilano con la forchetta (dopo 25 minuti circa) estrarle dall’acqua, sbucciarle e tagliarle a dadini;
  • mettere nel mixer il basilico lavato e asciugato molto bene (altrimenti diventa scuro), il parmigiano, le mandorle, l’aglio, l’olio e un pizzico di sale; frullare tutti gli ingredienti per un minuto circa;
  • cuocere gli gnocchetti sardi in abbondante acqua bollente salata secondo il tempo consigliato sulla confezione;
  • mettere in una ciotola le patate, i fagioli dall’occhio scolati bene e la pasta scolata; condire il tutto con il pesto, mescolare con cura e servire gli gnocchetti sardi con fagioli dall’occhio caldi.

gnocchetti sardi con fagioli dall'occhio

Precedente Bastoncini di pollo fritti croccanti Successivo Gnocchi con ragù di salsiccia e ricotta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.