SFOGLIATELLE RICCE NAPOLETANE

Sfogliatelle Ricce napoletane sono un dolce tipico della tradizione pasticcera napoletana, proprio come le SFOGLIATELLE FROLLE NAPOLETANE, era da una vita che volevo prepararle e finalmente ce l’ho fatta, non vi nascondo che non sono proprio velocissime, ma d’altra parte se vogliamo gustare una buona sfogliatella riccia fatta in casa ci dobbiamo armare di pazienza, strati di sfoglia ripieni di con crema di ricotta, semolino e arance candite, uno dei dolci napoletani che amo di più in assoluto insieme ai babà ed alla mitica pastiera napoletana.
Realizzare le sfogliatelle ricce fatte in casa è semplice, anche se ci sono i tempi di riposo da rispettare ed ovviamente gli ingredienti giusti, se avete la macchina per la pasta vi conviene preparare la sfoglia con quella, altrimenti andate di mattarello e ve lo dico vi verranno i muscoli, ma ne vale la pena per assaggiare la sfogliatella napoletana fatta con le vostre mani!
Vediamo come fare le sfogliatelle ricce napoletane!
E se le provate fatemi sapere
Vale

LEGGETE ANCHE
STRUFFOLI NAPOLETANI
MOSTACCIOLI MORBIDI

SFOGLIATELLE RICCE NAPOLETANE FATTE IN CASA
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI SFOGLIATELLE RICCE NAPOLETANE

per 6 sfogliatelle

per l’impasto

  • 250 gfarina 00
  • 70 gstrutto
  • 100 gacqua
  • Mezzo cucchiaiomiele
  • 1 pizzicosale

Per il ripieno

  • 200 glatte
  • 100 gsemolino
  • 200 gricotta
  • 125 gzucchero
  • q.b.arancia candita
  • 1tuorlo

Preparazione

COME PREPARARE LE SFOGLIATELLE RICCE NAPOLETANE

  1. Per l’impasto

    In una ciotola versate la farina, il sale, il miele e l’acqua.

    Iniziate a lavorare fino ad ottenere un impasto granuloso.

    Continuate a lavorare fino a formare una palla, poi ungetela con lo strutto, avvolgetela in un panno e lasciatela riposare per 30 minuti.

    Trascorso il tempo di riposo riprendete l’impasto delle sfogliatelle ricce e lavoratelo di nuovo, non spaventatevi se inizialmente vi sembrerà molto duro, con il calore delle mani diventerà bel lavorabile.

  2. Continuate a lavorare, formate nuovamente la palla e cospargetela di nuovo con lo strutto.

    Avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigo per 2 ore.

    Passato il tempo di riposo, togliete la sfoglia dal frigorifero e lasciatela ad ammorbidire per circa 20-30 minuti poi iniziate a stenderla con il matterello fino a formare un rettangolo.

    Se avete la macchina per la pasta utilizzatela per passare la vostra sfoglia in modo da ottenerla più sottile.

  3. Dovrete ottenere una sfoglia molto lunga Prendete la sfoglia e arrotolatela sul matterello, ungendola abbondantemente con lo strutto ad ogni giro, poi lasciate riposare in frigorifero per qualche ora, meglio ancora se tutta la notte.

Preparate il ripieno delle sfogliatelle ricce napoletane

  1. Versate in una pentola il latte e fatelo scaldare

    Aggiungete ora il semolino e cuocete per qualche minuto mescolando continuamente.

    Toglietelo dal fuoco e lasciatelo raffreddare.

    In una ciotola lavorate la ricotta con l’arancia candita, lo zucchero e il tuorlo e mescolate fino ad amalgamare bene il tutto.

    Aggiungete alla crema di ricotta il semolino ormai freddo, mescolate, coprite con la pellicola trasparente e mettete il ripieno delle sfogliatelle napoletane in frigorifero.

  2. Come si fanno le sfogliatelle ricce

    Riprendete il rotolo e srotolatelo delicatamente e tagliate delle fette dello spessore di 1 cm.

    Con le mani formate uno spazio al centro in modo da contenere il ripieno.

    Riempitele con abbondante ripieno, perché le sfogliatelle ricce devono essere ben gonfie e richiudete bene i lembi.

    Mettetele su una teglia foderata con della carta forno.

    Cuocetele in forno statico a 180° per circa 20 minuti.

    Sfornate le sfogliatelle ricce napoletane e spolverizzatele con lo zucchero a velo prima di gustarle.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete aggiungere al ripieno di ricotta anche la crema pasticcera.

    Potete aromatizzare la ricotta anche con cedro candito oppure con scorza di arancia.

    Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche DELIZIE AL LIMONE oppure MOSTACCIOLI AL CIOCCOLATO oppure PASTIERA NAPOLETANA

  4. SFOGLIATELLE RICCE NAPOLETANE FATTE IN CASA RIPIENE DI RICOTTA E SEMOLINO

CONSERVAZIONE

Le sfogliatelle ricce napoletane si conservano in frigo per un paio di giorni, potete congelarle e conservarle in freezer per circa 2 mesi.
Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI)

3,9 / 5
Grazie per aver votato!

3 Risposte a “SFOGLIATELLE RICCE NAPOLETANE”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.