Crea sito

PASTA ALLA NORMA

Pasta alla Norma un primo piatto con i profumi e i sapori della Sicilia, uno dei simboli della nostra amata Italia, uno dei primi piatti più buoni che ci siano! Questo piatto catanese venne realizzato per omaggiare un opera del compositore Vincenzo Bellini, la Norma.
Una pasta molto facile condita con ingredienti semplici come pomodoro fresco, melanzane fritte e ricotta salata, un trionfo di sapori tutti in un unica ricetta, io ho un ricordo legato a questo piatto e risale a moltissimi anni fa, ero una bimba, parlo di circa 34 anni fa forse era il 1986 e con la mamma e la zia eravamo andate in Calabria in vacanza, e in un ristorante sul mare per la prima volta sentii nominare la pasta alla Norma, anzi nel menù c’era scritto rigatoni alla Norma non è un caso se ho scelto proprio questo formato di pasta e chiesi al cameriere cosa fossero, appena sentii nominare pomodoro e melanzane ricordo ancora il mio siii, da allora questa ricetta è entrata a far parte della mia vita e la preparo spesso, anche perché ho il marito che ama le ricette con le melanzane, come la parmigiana di melanzane o primi piatti con le melanzane a casa mia non mancano mai, vediamo insieme come preparare questo piatto dai colori ed i profumi meravigliosi! Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI)

PASTA ALLA NORMA ricetta siciliana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti PASTA ALLA NORMA

  • 375 grigatoni
  • 1melanzana (grande)
  • 600 gpomodori ramati
  • 200 gricotta salata
  • 1 spicchioaglio
  • basilico fresco
  • olio extravergine d’oliva
  • sale

Preparazione PASTA ALLA NORMA

  1. In una padella fate dorare lo spicchio d’aglio insieme all’olio extra vergine di oliva.

    Lavate e tagliate a pezzetti i pomodori ed uniteli all’aglio, aggiungete il sale, copriteli con un coperchio e lasciateli cuocere a calore moderato per 20 minuti.

    Quando i pomodori saranno morbidi ed avranno tirato fuori il loro sughetto se volete potete passarli con il passaverdure, io li ho lasciati a pezzetti, mi piacevano di più. Aggiungete le foglie di basilico e tenete il sugo di pomodoro da parte.

  2. Lavate le melanzane e tagliatele a fette sottili, friggetele in abbondante olio extra vergine di oliva e quando saranno ben dorate scolatele con una schiumarola e trasferite su un foglio di carta da cucina per far assorbire l’olio in eccesso.

    Salatele e tenetele da parte.

  3. Cuocete la pasta e scolatela al dente, rimettetela nella pentola, unite il sugo ed una parte di melanzane fritte ( le altre lasciatele da mettere su ogni piatto dei vostri commensali).

    Mettete la pasta alla norma nei piatti, aggiungete le altre fette di melanzane fritte ed infine il tocco finale, spolverizzatela con la ricotta salata grattugiata con una grattugia a fori larghi.

  4. VARIANTI E CONSIGLI

    Non ci sono varianti essendo una ricetta regionale è sempre meglio essere fedeli e non stravolgere nulla.

    Se la ricetta vi è piaciuta potrebbero interessarvi anche PASTA CON MELANZANE E PANCETTA oppure PARMIGIANA BIANCA DI MELANZANE E PATATE o SPAGHETTI CON PESTO DI MELANZANE.

CONSERVAZIONE

La pasta alla Norma va consumata subito, si sconsiglia la congelazione.Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI  o sul mio account Instagram (QUI) e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *