Crea sito

MILLEFOGLIE DELLA NONNA

Millefoglie della nonna con crema pasticcera alla vaniglia e pinoli due dolci in uno, è golosissima e molto facile da preparare, qualcuno mi dirà ” Che ha di diverso dalla classica millefoglie”? La stessa domanda me l’ha fatta mio marito, in effetti ha ragione, la classica millefoglie è fatta con pasta sfoglia e crema pasticcera, io qui ho aggiunto i pinoli e la vaniglia, ma ho pensato di realizzare questa ricetta in modo da racchiudere insieme due dolci classici della pasticceria italiana, potete ovviamente personalizzarla come preferite, aggiungendo della frutta fresca nel ripieno o realizzare una crema pasticcera al cioccolato o una crema pasticcera al caffè, servono pochi ingredienti, perfetta da preparare in anticipo e da gustare a fine pasto come dessert o per la merenda, vediamo insieme come si prepara! Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI

Millefoglie della nonna con crema pasticcera alla vaniglia e pinoli
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti MILLEFOGLIE DELLA NONNA

  • 1 rotoloPasta Sfoglia
  • 4Tuorli
  • 500 gLatte
  • 150 gZucchero semolato
  • 40 gAmido di mais (maizena)
  • 1 baccaVaniglia
  • q.b.Pinoli
  • q.b.Zucchero a velo

Preparazione Millefoglie della nonna

  1. Per prima cosa preparate la crema pasticcera alla vaniglia, che sarà il ripieno della millefoglie della nonna

    In una pentolino versate il latte, incidete la bacca di vaniglia e prelevate i semini con un coltello, aggiungeteli nel latte e mettetelo sul fuoco a calore moderato.

    In una ciotola montate i tuorli con lo zucchero, unite l’amido di mais e poco per volta il latte caldo, versate nuovamente tutto nel pentolino e fate addensare la crema mescolando continuamente, quando la crema alla vaniglia sarà pronta, trasferitela in una ciotola, copritela con la pellicola a fatela raffreddare in frigorifero.

  2. Preparate la base per la millefoglie della nonna

    Allargate il rotolo di pasta sfoglia e con un anello per torte ritagliate due dischi del diametro di 18/20 cm, se non avete l’anello per torte potete poggiare sulla sfoglia un piattino da frutta e incidere intorno con un coltello.

    Bucherellate i due dischi di sfoglia con una forchetta e metteteli su una teglia foderata con della carta forno.

    Fateli cuocere in forno statico a 180° per 10/12 minuti circa.

  3. Quando le basi di pasta sfoglia saranno fredde, mettete in un piatto la prima base , versate la crema pasticcera alla vaniglia, livellate e coprite con l’altro disco di pasta sfoglia.

    Mettete la millefoglie della nonna in frigorifero per due ore, prima di gustarla aggiungete in superficie abbondante zucchero a velo e pinoli, buonissima!

    VARIANTI E CONSIGLI

    Al posto della crema alla vaniglia, potete usare la crema che preferite, ottime anche la crema pasticcera al limone o crema pasticcera alle arance.

    I pinoli se volete potete anche tostarli prima di metterli in superficie.

  4. Se questa ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche MILLEFOGLIE CON CREMA AL LIMONE oppure TORTA DELLA NONNA o TIRAMISU’ DELLA NONNA

CONSERVAZIONE

La millefoglie della nonna, si conserva in frigorifero per 3 giorni ed in freezer per 1 settimana. Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.