Crea sito

TORTANO NAPOLETANO

Tortano napoletano un tipico rustico che si prepara a Pasqua, molto simile al casatiello, anziché mettete le uova intere in superficie come per il casatiello, nel tortano si mettono già sode nel ripieno insieme ad affettati e formaggi. La versione tipica napoletana viene preparata con la pasta di pane ed i famosi ciccioli, che sono un prodotto alimentare ottenuto dalla lavorazione del grasso del maiale, io a Roma non li trovo e spero che i napoletani mi perdoneranno se non li ho messi, una ricetta preparata con ingredienti poveri ma gustosi, è perfetta per la scampagnata di Pasquetta o come antipasto sostanzioso nel menù di Pasqua, ogni famiglia custodisce la propria ricetta originale, ma qualsiasi ricetta abbiate, preparatelo perché andrà a ruba, con la crosticina croccante fuori, morbido dentro il tortano si classifica sicuramente tra le mie ricette di Pasqua preferite. Vediamo insieme come prepararlo!
Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI

TORTANO NAPOLETANO rustico di Pasqua
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni10 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti TORTANO NAPOLETANO rustico di Pasqua

Per l’impasto
  • 300 gFarina Manitoba
  • 300 gFarina 00
  • 120 gStrutto
  • 300 gAcqua (tiepida)
  • 7 gLievito di birra secco (o 12 grammi fresco)
  • q.b.Sale

Per il ripieno

  • 100 gSalame a cubetti
  • 100 gPancetta a cubetti
  • 100 gProsciutto cotto a cubetti
  • 50 gPecorino
  • 50 gParmigiano
  • 100 gProvolone
  • 100 gGroviera
  • 3Uova sode

Per spennellare

  • 1Tuorli
  • q.b.Latte

Strumenti tortano napoletano

  • stampo a ciambella da 24 cm di diametro

Preparazione TORTANO NAPOLETANO rustico di Pasqua

  1. Mettete il lievito nell’acqua tiepida, e lasciarlo rinvenire per 5 minuti, mettete nell’impastatrice le due farine, un pizzico di sale e lo strutto, unite l’acqua con il lievito ed avviare l’impasto, fate impastare bene per 10 minuti fino a formare un panetto, ovviamente l’impasto potete farlo anche a mano sulla spianatoia.

    Mettete l’impasto del tortano napoletano in una ciotola leggermente infarinata, copritelo con la pellicola trasparente e lasciatelo lievitare per 2 ore.

  2. Nel frattempo rassodate le uova e tagliatele a pezzetti, tagliate a cubetti i formaggi, tagliate a pezzetti anche i salumi se li avete presi in una sola fetta spessa e ponete tutti gli ingredienti per il ripieno in una ciotola.

    Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto del tortano napoletano e mettetelo su un piano da lavoro leggermente infarinato.

    Con l’aiuto di un mattarello stendete un rettangolo, aggiungete il ripieno di uova, formaggi e salumi cospargendolo sulla superficie ed arrotolate la pasta su se stessa.

  3. Oliate lo stampo e adagiate il rotolo nello stampo creando una ciambella e sigillate le due estremità.

    Lasciate lievitare il tortano napoletano per 1 ora coperto da un panno pulito.

    Trascorsa anche questa lievitazione, spennellate la superficie con il tuorlo miscelato con poco latte e fate cuocere il tortano in forno statico a 180° per 45 minuti, se avete il forno ventilato abbassate la temperatura a 160°.

    Quando sarà cotto, mettetelo su un tagliere in legno e lasciatelo raffreddare, servitelo tiepido.

    VARIANTI E CONSIGLI

    Il tortano napoletano è una ricetta della tradizione e come tutte le ricette regionali meglio attenersi alla ricetta originale.

  4. Se questa ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche PIZZA O CRESCIA DI PASQUA oppure TORTA PASQUALINA o TORTA PASQUALINA CON CARCIOFI.

CONSERVAZIONE

Il tortano napoletano si conserve per 3 giorni coperto con della pellicola trasparente. Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

3 Risposte a “TORTANO NAPOLETANO”

  1. Da moglie di napoletano lo faccio spesso,ma per comodità gli dò la forma di una baguette e poi la taglio a fette,che vanno a ruba!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.