LASAGNE IN PADELLA

Lasagne in padella con pomodoro e mozzarella, un primo piatto classico, che tutti amiamo gustare seduti a tavola contornati da amici e parenti, le lasagne mettono sempre tutti di comune accordo, ma diciamolo in estate che fatica accendere il forno, io non faccio testo perché adoro le ricette al forno e lo accendo anche con 40°, ma molti di voi mi scrivono che in estate il forno è bandito, va bene rinunciare al forno, ma impossibile rinunciare alle lasagne!
Quindi ecco per voi le lasagne cotte in padella, facilissime, buone, morbide e velocissime, gli strati vengono assemblati direttamente in padella, pasta fresca alternata ad un sugo di pomodoro e basilico, besciamella, mozzarella e parmigiano, poi cotte in padella, credetemi sono buonissime!
Per preparare le mie lasagne sul fornello ho avuto un valido aiuto come la Padella Rivestita Olav, composta da 5 strati con un nucleo di rame spesso, permette una cottura uniforme, adatta a tutti i tipi di piano cottura anche l’induzione, è anche a prova di forno! Lavabile in lavastoviglie e bellissima esteticamente, quindi potete portare le vostre lasagne in tavola direttamente in padella!
Tornando alle lasagne senza forno, vi dico solo che qui in casa hanno avuto un grande successo! Io ho preparato le lasagne classiche, ma potete preparare le lasagne in padella con gli ingredienti che volete, anche delle lasagne bianche in padella!
Vediamo come fare le lasagne in padella con sugo e mozzarella!
E se le provate… fatemi sapere!
Vale

Sponsorizzato da OLAV

LASAGNE IN PADELLA Ricetta furba
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI LASAGNE IN PADELLA

Per una padella da 30 cm
  • 1 lpassata di pomodoro
  • 500 glasagne fresche
  • 250 gmozzarella
  • q.b.parmigiano Reggiano
  • 1 spicchioaglio
  • olio extravergine d’oliva
  • basilico
  • sale

Preparazione lasagne in padella

Come preparare le Lasagne senza forno

  1. Per preparare le lasagne in padella per prima cosa dovete fare la BESCIAMELLA.

    Sciogliete 100 g di burro in un pentolino.

    Unite i 100 g di farina 00 e mescolate continuamente.

    Unite 1 l di latte, il sale e mescolate con una frusta a mano fino a completo addensamento.

  2. In un tegame fate dorare uno spicchio d’aglio insieme all‘olio extra vergine di oliva.

    Unite la passata di pomodoro, il basilico fresco, salate e fate cuocere il sugo di pomodoro per 10 minuti.

  3. QUALI LASAGNE UTILIZZARE PER LE LASAGNE IN PADELLA

    Vi consiglio le lasagne fresche già pronte da cuocere che non hanno bisogno di precottura.

    Se volete utilizzare le lasagne secche o le lasagne fatte in casa dovete dar loro una leggera sbollentata.

  4. COME COMPORRE LE LASAGNE IN PADELLA

    Mettete sul fondo qualche cucchiaiata di sugo al basilico e besciamella in modo da coprire il fondo della padella.

    Mettete uno strato di lasagne fresche.

    Mettete ancora salsa di pomodoro e besciamella.

    Aggiungete la mozzarella a pezzetti e anche il parmigiano.

  5. Mettete nuovamente la sfoglia per lasagne, poi di nuovo il sugo con la besciamella, mozzarella e parmigiano.

    Continuate a fare gli strati fino a terminare gli ingredienti.

    Terminate con una spolverata generosa di parmigiano e altra mozzarella tagliata a fettine.

    Coprite con un coperchio e lasciate cuocere le lasagne in padella a calore basso per circa 25 minuti.

  6. VARIANTI E CONSIGLI

    Potete arricchire le lasagne cotte in padella con funghi, piselli, verdure a piacere.

    Potete preparare il sugo ragù per condire le lasagne.

    Potete sostituire la classica salsa besciamella con la ricetta della mia BESCIAMELLA LIGHT.

    Potete utilizzare la sfoglia per lasagne integrali.

    Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche LASAGNE ALLA BOLOGNESE oppure GIRELLE DI LASAGNE CON RICOTTA E SPINACI o ancora LASAGNE CON PESTO DI PISTACCHI E SPECK.

CONSERVAZIONE

Le lasagne in padella si conservano in frigorifero per 2 giorni.
Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI)

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *