Crea sito

CLAFOUTIS ALLE ALBICOCCHE

Clafoutis alle albicocche senza burro e senza lievito, cremosissimo e facile da preparare, il clafoutis è un dolce di origine francese dalla consistenza simile a un budino alla vaniglia, infatti si prepara una pastella dolce a base di uova, latte, zucchero, farina e la frutta che preferite, io credo di averlo preparato quasi in tutti i modi, leggete anche se volete la ricetta clafoutis alle ciliegie, clafoutis alle mele o il clafoutis alle fragole.
La ricetta clafoutis alle albicocche è molto semplice, ottima per un dessert di fine pasto magari accompagnato da qualche pallina di gelato alla crema ed è un dolce senza grassi, infatti il clafoutis senza burro e olio è perfetto anche per chi ha un occhio di riguardo alla linea ma ai dolci non vuole rinunciare, credetemi ne resterete estasiati non solo per la velocità con cui si prepara ma per la bontà, la consistenza come vi dicevo è simile ad un budino, cremoso, umido e con albicocche succose e dolci, un dolce che sa di estate!
Il clafoutis con albicocche cremoso è davvero un dolce semplice che tutti potete preparare, sembra quasi di mangiare una crema morbida alle albicocche, se lo lasciate riposare in frigo e lo gustate il giorno dopo è ancora più buono!
Vediamo come fare il clafoutis alle albicocche senza burro olio e lievito !

CLAFOUTIS ALLE ALBICOCCHE RICETTA SENZA BURRO E LIEVITO
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI CLAFOUTIS ALLE ALBICOCCHE

  • 3uova
  • 100 gfarina 00
  • 200 mllatte
  • 350 galbicocche
  • 120 gzucchero
  • 1 baccavaniglia

Strumenti

  • STAMPO DA 18-20 CM

Preparazione

COME PREPARARE IL CLAFOUTIS ALLE ALBICOCCHE

  1. Per preparare la ricetta clafoutis con albicocche senza burro iniziate a lavare bene la frutta.

    Tagliate a metà le albicocche e tenetele da parte.

    In una ciotola mettete le uova con lo zucchero e la vaniglia.

    Montate il tutto con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto spumoso.

    Unite poco per volta la farina 00 setacciata e continuate a mescolare l’impasto con le fruste elettriche ma a velocità più sostenuta.

  2. Aggiungete il latte non troppo freddo a filo e mescolate la pastella con una spatola dal basso verso l’alto.

    Imburrate un tortiera , io ho utilizzato una pirofila ma va benissimo anche un normale stampo per torte.

    Versate nello stampo la pastella di latte, uova e farina.

    Ed aggiungete anche le albicocche tagliate a metà.

    Cuocete il clafoutis alle albicocche in forno già caldo, modalità statica a 160/170 ° per circa 45-50 minuti.

  3. Se notate che la superficie diventa scura copritelo con un foglio di carta forno.

    Quando il clafoutis con albicocche fresche sarà ben dorato, sfornatelo e lasciatelo raffreddare nel suo stampo di cottura a temperatura ambiente per 1 ora.

    Poi trasferitelo in frigorifero almeno 2 ore prima di gustarlo.

    Spolverizzate il clafoutis alle albicocche con abbondante zucchero a velo prima di servirlo.

VARIANTI E CONSIGLI

  1. Potete preparare il clafoutis con la frutta che preferite.

    Potete aromatizzare il dolce con vaniglia, limone, arancia o cannella.

    Potete utilizzare sia il latte intero che latte parzialmente scremato o totalmente scremato.

    Se volete realizzare il clafoutis senza lattosio, potete utilizzare del latte delattosato.

    Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche CROSTATA MORBIDA ALLA FRUTTA o CROSTATA FREDDA ALLA FRUTTA oppure TARTELLETTE ALLA FRUTTA.

CONSERVAZIONE

Il clafoutis alle albicocche cremoso si conserva in frigorifero per 2 giorni.
Si sconsiglia la congelazione.

Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook(QUI) e su Instagram (QUI)

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

6 Risposte a “CLAFOUTIS ALLE ALBICOCCHE”

  1. Ma se volessi farla più grande che faccio raddoppio le dosi? grazie ciao!!

  2. Cara Valeria io ti devo veramente ringraziare!
    Non hai idea del regalo che ci hai fatto con questa ricetta, io e mia moglie abbiamo una Chambre d’Hôtes in Normandia (il B&B francese…) e con questo velocissimo dessert ci hai salvato la vita, anche se un cliente ci chiede di cenare alle sei di pomeriggio facciamo comunque in tempo a fargli anche il dessert fatto in casa.
    Ed in più è buonissimo!
    Lo abbiamo già fatto con le albicocche, con le pesche e con le prugne.
    I clienti ne sono entusiasti, da qualunque paese vengano.
    Grazie di cuore.

    Alberto & Simona

    1. Alberto che dire, che sono felicissima è dire poco, grazie di cuore a te e tua moglie Simona per la fiducia che mi date,
      magari un giorno vi vengo a trovare, adoro quei posti, grazie mille di vero cuore a voi
      un abbraccio
      Valeria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *