BRIOCHE RICOTTA E MARMELLATA

Brioche ricotta e marmellata, si tratta di brioche velocissime realizzate con la pasta sfoglia e farcite con crema di ricotta e marmellata, sono favolose oltre che semplicissime!
Perfette per la colazione e la merenda di tutta la famiglia, si preparano con pochissimi ingredienti, sono pronte in poco tempo e sono buone, friabili e golose.
Le brioche di sfoglia sono ottime farcite in qualsiasi modo vogliate, io ho scelto la mia amata ricotta e la confettura di albicocche ma potete variare il ripieno e utilizzare la crema di nocciole, la crema pasticcera, crema al pistacchio, crema al caffè, crema pasticcera al mascarpone ed ancora tante ma tante altre farciture golose.
Le brioche di sfoglia alla marmellata sono perfette anche da congelare prima della cottura o dopo cotte in modo da averle sempre pronte da infornare o scaldare quando volete una fragrante brioche calda a colazione da gustare con un buon cappuccino.
Un dolce semplicissimo che vi richiederà pochissimo tempo e se volete potete utilizzare la pasta sfoglia senza glutine e la ricotta senza lattosio, una ricetta che si adatta ad ogni esigenza!
Se amate le ricette con la ricotta a leggere anche la mia raccolta di Ricette dolci con la ricotta!
Ed ora vediamo come fare le brioche ricotta e marmellata!
E se le provate, fatemi sapere!
Vale

BRIOCHE RICOTTA E MARMELLATA
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI PER LE BRIOCHE RICOTTA E MARMELLATA

Per 4 brioche di pasta sfoglia

1 rotolo pasta sfoglia
250 g ricotta
3 cucchiai marmellata di albicocche (o quella che preferite)
1 tuorlo (per spennellare)
granella di zucchero (facoltativa)
zucchero a velo

PREPARAZIONE BRIOCHE RICOTTA E MARMELLATA

Come preparare le brioche alla ricotta

Per preparare le brioche ricotta e marmellata per prima cosa mettete la ricotta in una ciotola e mescolatela con un cucchiaio per renderla cremosa, io non ho aggiunto zucchero perché la marmellata è già molto dolce.

Su un piano da lavoro allargate il rotolo di sfoglia e bucherellatelo con i rebbi di una forchetta.

Mettete sulla base di pasta sfoglia la ricotta e spalmatela con il dorso di un cucchiaio.

Aggiungete sulla ricotta la marmellata a cucchiate e spalmatela in maniera uniforme.

BRIOCHE RICOTTA E MARMELLATA ricetta veloce e golosa

Arrotolate la pasta sfoglia su se stessa ottenendo un rotolo di ricotta e marmellata.

Con un coltello affilato, tagliate le brioche dello spessore di circa 4 cm.

Trasferite le brioche ricotta e marmellata su una teglia con carta forno.

Spennellatele con il tuorlo e mettete se volete della granella di zucchero su ogni brioche di pasta sfoglia e confettura.

Cuocetele in forno statico a 180° per circa 20 minuti.

Sfornatele, lasciatele raffreddare e spolverizzate le brioche ricotta e marmellata con lo zucchero a velo.

VARIANTI E CONSIGLI

Potete sostituire il ripieno con gli ingredienti che preferite.

Se avete l’esigenza di preparare delle brioche ricotta e marmellata senza glutine potete utilizzare la pasta sfoglia gluteen free.

Se invece volete delle brioche senza lattosio utilizzate la ricotta delattosata.

Potete sostituire la ricotta con il mascarpone.

Potete utilizzare la marmellata che più vi piace.

Se la ricetta vi è piaciuta, potrebbero interessarvi anche RUSTICHELLA ALLA NUTELLA o BRIOCHE VELOCISSIME oppure BRIOCHE COL TUPPO SICILIANE.

BRIOCHE RICOTTA E MARMELLATA ricetta veloce e golosa

CONSERVAZIONE

Le brioche ricotta e marmellata si conservano friabili per 1 giorno.
Potete congelarle prima o dopo la cottura.

Non dimenticate di seguirmi nella mia pagina facebook (QUI) e su Instagram (QUI)

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “BRIOCHE RICOTTA E MARMELLATA”

  1. Belli…belli..belli…però non ho un forno statico… ho un forno a pietra lavica dove si può regolare la temperatura sia sopra che sotto…si può fare lo stesso….in attesa di risposta provo a quello ventilato classico della Smeg… grazie.nn vedo l’ora di assaggiarli

    1. Ciao Marco, puoi tranquillamente utilizzare il forno ventilato abbassando la temperatura a 160°
      Grazie mille!
      Vale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.