Crea sito

Uramaki roll con gambero, fiori di zucca in tempura e ikura

Buona domenica ragazzi! 🍣
Eccoci con il secondo ed ultimo appuntamento di questa settimana, dedicata interamente ai sapori Orientali. Oggi é venuto a farmi visita Federico Loira, alias italian_sushief.
Federico ha 26 anni é nato e vive a Roma, si é laureato nel 2019 in economia e finanza (laurea magistrale) alla facoltà di Roma Tre e si occupa di consulenza finanziaria per una società italiana. Poco dopo la laurea, vista la sua grande passione per la cucina orientale (in particolar modo per il Sushi) ha deciso di iniziare a cimentarsi nella preparazione e da lì si é aperto un mondo. Ha iniziato a trovare materiale, spezie, ingredienti e tutto quello che poteva essergli utile per “buttarsi a capofitto” nell’antica arte nipponica della preparazione del sushi. Ed é stato subito un crescendo esponenziale!.

Ha creato un profilo Instagram dove propone ricette di sushi che spaziano dai grandi classici alle versioni più fusion davvero spettacolari, un vero e proprio sushi man amatoriale. Inoltre Federico ha anche un profilo TikTok (uno tra i social più in voga del momento), con oltre 90 MILA FOLLOWER. E si avete letto bene…Su TikTok propone video e reel super accattivanti dove mostra le fasi di preparazione di tutte le sue varianti gustose e visivamente superlative. Un ragazzo brillante, simpatico, disponibile, amante del calcio, del cinema, serie tv e della buona cucina che viene a proporci un roll molto particolare, un suo cavallo di battaglia gustosissimo: Uramaki roll con gambero, fiori di zucca in tempura e ikura.
Vediamo insieme come prepararlo:

  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Porzioni1 – 8 pezzi
  • CucinaGiapponese

Ingredienti

  • 55 griso per sushi (A grani corti, si consiglia del riso Biyori o Originario)
  • 1/2alga nori
  • 50 gsalmone (Crudo e abbattuto)
  • 2gamberi Ebi
  • 2fiori di zucca
  • 7 gIkura (Uova di salmone, si consiglia Keta)
  • semi di sesamo (Bianco e nero q.b)
  • maionese (Q.b)
  • salsa teriyaki (Opzionale q.b)
  • sale (Q.b)

Per il Sushizo:

  • 11 gaceto di riso (Kikkoman, in alternativa si può usare anche aceto di mele)
  • 3 gzucchero
  • 0.35 gsale

Per la tempura:

  • 250 mlolio di arachide
  • 30 gfarina 00
  • 250 mlacqua gassata
  • 1tuorlo

Preparazione del riso e del condimento

  1. • Versare l’aceto di riso, lo zucchero e il sale in un pentolino, mescolare continuamente per sciogliere gli ingredienti mantenendo la fiamma al minimo, toglierlo dal fuoco e farlo raffreddare.

    • Mettere il riso in un contenitore, coprirlo d’acqua fredda e lavarlo per quattro o cinque volte, scolandolo ogni volta per rimuovere l’amido, fino a quando l’acqua non diventa limpida, facendo attenzione a non schiacciare i chicchi di riso.

    • Al termine del lavaggio far riposare il riso nel contenitore pieno d’acqua fredda per 7 minuti.

    • Scolare il riso, metterlo nel cuociriso e versare acqua fredda fino a coprirlo oltre un dito sopra (rapporto riso-acqua 1:0,8 ~). Cuocere per la durata consigliata dal cuociriso.

    NB. In alternativa al cuociriso, cuocere in una pentola d’acciaio antiaderente coprendolo d’acqua (come nel cuociriso).

    Chiudere con il coperchio e cuocere a fiamma alta fino a ebollizione, successivamente al minimo fino ad ultimare la cottura (tempo indicato sulla confezione del riso, al dente). Spegnere il fornello e far riposare 10 minuti, avendo cura di non sollevare mai il coperchio.

    • Trasferire il riso nell’hangiri di legno oppure in un recipiente di porcellana o di vetro, aggiungere il Sushizu (il condimento di aceto, zucchero e sale) versandolo su una paletta di legno piatta (Shamoji) e amalgamare gli ingredienti con dei movimenti a “ribaltare e tagliare”, avendo cura a non schiacciare i chicchi di riso e sventolando con un ventaglio per farlo raffreddare velocemente e far evaporare l’aceto.

    • Amalgamato il riso col condimento, coprirlo con un panno umido e far riposare per una ventina di minuti, fino a temperatura di 36°C ~.

Preparazione della tempura di gamberi e fiori di zucca:

  1. • Unire farina, acqua frizzante ghiacciata e il tuorlo d’uovo in un contenitore di acciaio o di vetro e mescolare velocemente con due bacchette. Far riposare coperto in frigo per almeno mezz’ora.

    • Versare l’olio di arachidi in un wok (o in un tegame dai bordi alti) , e portare ad una temperatura di 180°C.

    • Immergere i due fiori di zucca nell’impasto della tempura (appena tolto dal frigo) e friggerli nell’olio per un paio di minuti.

    • Far assorbire l’olio non eccesso su carta per fritti, salare e tenere al caldo. Ripetere lo stesso procedimento per i due gamberi Ebi.

    • Tagliarei due fiori di zucca in 8 pezzi uguali.

Preparazione dell’uramaki roll:

  1. • Disporre su un tagliere metà alga nori e ricoprirla in modo uniforme con il riso, senza schiacciare i chicchi.

    • Cospargere con i semi di sesamo e capovolgere l’alga su una stuoia in bambù (makisù).

    • Stendere una striscia di maionese al centro dell’alga e disporre sopra i due gamberi ebi in tempura.

    • Con entrambe le mani sollevare il bordo della stuoia più vicino a voi e arrotolandolo chiudere il roll, facendo leggera pressione con le dita spingendo gli ebi verso I’interno.

    • Disporre il salmone fresco e abbattuto tagliato a carpaccio sopra il roll e, utilizzando un coltello affilato con la lama bagnata, tagliare il roll in 8 pezzi uguali.

    • Spremere una puntina di maionese su ogni pezzo e adagiare sopra i fiori di zucca, infine aggiungere le ikura (uova di salmone) e decorare a piacimento con la salsa teryiaki.

S P A Z I A L E!

Davvero una versione originale, un tripudio di sapori.

Il Sushi ha una tradizione millenaria, nato in Giappone quando arrivò la coltivazione del riso, per conservare il pesce nel riso fermentato. Da li ha subito cambiamenti, contaminazioni, personalizzazioni che lo hanno consacrato uno dei piatti più apprezzati al mondo.

Ringrazio ancora Federico per aver condiviso con me e con la mia comunity la sua ricetta. Ha un canale YouTube di video ricette in crescita che merita di essere seguito. Taggate me e Federico su Instagram se vi cimenterete nella preparazione, in basso vi linko il suo profilo social.

PROFILO INSTAGRAM: @italian_sushief

PROFILO TIKTOK: italian_sushief

CANALE YOUTUBE: italian_sushief

Un abbraccio virtuale.

Kon’nichiwa 🥢

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.