Crea sito

Carrot cake

Salve carissimi ☺️
Eccoci finalmente con l’appuntamento della ricetta dell’ospite settimanale. In questo caso gli ospiti settimanali, Alessandro e Francesco.

Voglio iniziare questa bio con un piccolissimo estratto del loro raccontarsi nel blog www.propriocomeunconsiglio.it che vi consiglio di leggere: <<Parlare di sé, di ciò che si fa, non é semplice come sembra, la difficoltà aumenta quando a doverlo fare si é in due, con storie, esperienze e bagagli differenti…>>

Da qui vorrei ricollegarmi. Il compito é arduo ma cercherò di immergervi nelle loro valigie piene, che loro definiscono ad oggi armadio comune di vita.

Alessandro 35 anni salentino di origine, dalla solare Gallipoli, ha iniziato nel campo degli eventi come supporto alle Wedding planner, un ex studente di architettura e disegnatore. Le mani di creatives and creators. Francesco 36 anni ha origini campane designer di moda, ha iniziato con il supporto ai fioristi, con consulenze estetiche e progetti di allestimento. La mente di creatives and creators.
A Roma insieme dal 2008 realizzano, da dieci anni, una capsule collection autoprodotta @feacreativelab, e da cinque anni lavorano in sinergia nel campo del decor. Con creative and creators da loro fondato, si occupano della progettazione e realizzazione di attività decorative che spaziano dagli allestimenti alle vestine, al wedding, passando per l’home decor e il recupero di oggetti e mobili antichi. Due esteti che quasi possiamo definire agli antipodi, due teste dure che si scontrano e incontrano per creare allestimenti davvero emozionali. Hanno una bellissima cagnolina, un Pincher toy che hanno chiamato FeA (acronimo dei loro nomi), che vive con loro da 9 anni. Sono due cultori del bello nelle sue varie sfaccettature, amano l’arte sia antica che contemporanea da dove attingono per le loro idee e realizzazioni. Sono anche due buone forchette amanti della cucina, il cuoco di casa é Francesco mentre Alessandro é la spalla e assaggiatore ufficiale. Si buttano a capofitto nella preparazione di molti piatti sfiziosi e non si spaventano se devono cimentarsi in preparazione più complesse. Amano inoltre tutto ciò che concerne l’ospitalità, e di conseguenza gli piace prendersi cura dei loro ospiti. Amano alla follia l’Inghilterra dove sono stati diverse volte, i dolci inglesi (scones ai mirtilli su tutti) e tutto quello che concerne la cultura anglosassone e il loro tipico “way of doing“. Due ragazzi estremamente sensibili, empatici e simpatici con due vite diverse (nemmeno poi così tanto) che si sono incontrati tredici anni fa, intersecando non solo il loro cammino, ma anche le loro anime; come in una sorta di indissolubile nodo gordiano dando vita a qualcosa di stupendo. Basta immergersi nel loro mondo a tratti quasi fiabesco, anche solo per un instante, per capirlo.

Oggi ci propongono un dolce davvero spaziale, io personalmente lo inserisco nella mia top 5 dei miei dolci preferiti. Un loro cavallo di battaglia, la CARROT CAKE.
Vediamo insieme come prepararla.

  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Carrot cake

  • 300 gfarina 00 (O qualsiasi altra farina che si preferisce)
  • 350zucchero di canna
  • 6uova (Possibilmente di galline allevate a terra)
  • 300 mlolio di semi di girasole
  • 350 gcarote
  • 20 glievito in polvere per dolci
  • scorza di limone (Q.b)
  • cannella in polvere (Q.b)
  • noce moscata (Q.b)

Per il frosting (Copertura opzionale)

  • 300 gformaggio spalmabile (Consiglio della Philadelphia light)
  • 100 gzucchero a velo
  • 6 goccelimone

Preparazione della carrot cake

  1. • Pelare le carote e grattugiarle finemente fino a raggiungere la quantità desiderata.

    • Dividere gli albumi dai tuorli e montare gli albumi ottenuti a neve con un pizzico di sale.

    • Da parte montare i tuorli con lo zucchero di canna, in un secondo momento unire l’olio di semi a filo e successivamente la farina (accuratamente setacciata) un po’ per volta, continuando a mescolare con le fruste.

    • Unire al composto ottenuto la scorza grattugiata di un limone, le carote, noce moscata q.b, cannella in polvere q.b e il lievito. Unire le polveri mescolando dal basso verso l’alto in senso orario senza smontare il composto.

    • Incorporare gli albumi precedentemente montati a neve.

    • Trasferire il composto in uno stampo largo 17 cm e alto 11 cm (lo stesso usato da Alessandro e Francesco) per un effetto “panettone“, altrimenti si può usare una tortiera da 26 o 28 cm foderata con carta forno.

    • Cuocere in forno statico preriscaldato a 200 °C per 45 minuti.

    • Sfornare e lasciar raffreddare completamente la cake. Successivamente si passa alla glassatura mescolando, con una frusta a mano, il formaggio spalmabile, le gocce di limone e lo zucchero a velo. Una volta ottenuta una crema omogenea la si va a spalmare su tutta la superficie con l’aiuto di una spatola.

Cosa dire…Una delizia per il palato e per la vista questa versione tutta speciale di Alessandro e Francesco. Suggeriscono una semplice spolverata di zucchero a velo se la si preferisce al frosting.

Le carote inserite anche intere nella loro versione sono sia decorative che commestibili ovviamente, ma in precottura si possono volendo omettere. Onestamente io la trovo fantastica così. Le dosi della ricetta posso essere all’occorrenza tutte dimezzate se si vuol preparare una carrot cake più piccina.

L’ingrediente protagonista della ricetta di oggi é la Carota.

Per quanto riguarda le proprietà nutritive, la carota si configura come vera e propria miniera di minerali: ferro, calcio, magnesio, rame, zinco a volontà. Ma non solo: la carota apporta pro-vitamina A (carotenoidi), vitamina B e C; tra tutti i vegetali rappresenta la fonte più ricca di betacarotene (responsabile anche della tipica colorazione arancione), trasformato in vitamina A dal nostro organismo in caso di bisogno. La carota ha molteplici benefici può esplicare infatti proprietà diuretiche ed espettoranti, per contrastare tosse e raucedine. Favorisce i processi digestivi e lenisce la mucosa dell’apparato digerente quando essa é implicata in processi flogistici come ad esempio una gastrite pseudo multifattoriale. Il suo consumo regolare apporta benefici alla nostra pelle (per la presenza di beta-carotene) e alla nostra vista.

Alla carota sono legate anche altre proprietà: potrebbe essere sfruttata per le sue capacità diuretiche e carminative, per alleggerire disturbi come calcolosi renale, cistiti e problemi urinari, consumandola ad esempio in un decotto o infuso da bere tiepido.

Per preservare tutte le proprietà di questo ortaggio consiglio una cottura al vapore, lessa in acqua o qualsiasi altra tipologia di cottura non aggressiva, che non vada a degradare i suoi preziosi micro e macro nutrienti.

Sono stagionali in questo mese di Marzo quindi non resta che farne scorta. Un vero e proprio toccasana per la nostra salute. Io ad esempio spesso la utilizzo nelle mie preparazioni più disparate, dalle insalatone ai tanti smoothie freschi che amo consumare specialmente in estate.

Ringrazio davvero Alessandro e Francesco per aver condiviso con noi la loro versione della carrot cake, qui in basso vi linko il loro bellissimo profilo Instagram correte a seguirli.

Taggateci su Instagram se vi cimenterete nella preparazione del dolce.

Un grandissimo e caloroso abbraccio virtuale.

PROFILO INSTAGRAM: @crestivandcreators

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.