Crea sito

Mini burger di broccoli e fagioli cannellini

Salve ragazzi 🙆🏼‍♂️
Iniziamo questa avventura alla grande oggi direttamente con la ricetta dell’ospite settimanale.
A proporla é un mio carissimo amico Domenico Somma alias un vegetariano per amico, originario di Agerola, un ridente paesino sopra la costiera Amalfitana. Laureato nel 2018 in ingegneria biomedica al Politecnico di Torino, lavora in un’azienda di dispositivi elettromedicali cardiaci come ingegnere di processo. Domenico é vegetariano da circa 6 anni, da quando ha fatto questa scelta ha amato ancora di più la cucina, da sempre sua grande passione, scoprendo ingredienti nuovi e abbinamenti davvero interessanti. Una sua citazione è:
<<La cucina veg non è una rinuncia, ma una fantastica scoperta>>.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 mini burger

  • 120 gbroccoli (Cotti al vapore o lessati in acqua)
  • 120 gfagioli bianchi (cannellini) (Precotti)
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaiofarina di ceci (O altra tipologia di farina che si preferisce)
  • 2 cucchiaipangrattato
  • 1 cucchiaiosemi di zucca tritati
  • Sale, pepe, origano, prezzemolo q.b

Preparazione dei burger

  1. • Cuocere i broccoli al vapore per circa 20 minuti (Da preferire se si vogliono preservare i principi dell’alimento) o lessarli in acqua bollente non salata per 10 minuti e lasciar raffreddare.

    • In un mixer si vanno a triturare poi i broccoli cotti, i fagioli ed i semi di zucca.

    • Aggiungere verso la fine olio evo, farina, pangrattato e tutti gli aromi fino ad ottenere un impasto morbido e lavorabile.

    Nb. La consistenza dell’impasto può variare in base al proprio gusto personale. Se non la si preferisce un po’ granulosa, basta aggiungere più fagioli per rendere l’impasto più liscio.

    • A questo punto si possono creare dei burger che andranno cosparsi di pangrattato su tutta la loro superficie.

    La cottura può essere eseguita in padella con un filo d’olio per circa 6/7 minuti per lato, oppure in forno a 180 gradi per 25 minuti.

Cosa dire ricetta semplice, veloce ma davvero molto gustosa, un secondo sfizioso. Questi burger posso essere preparati e congelati da crudi per la conservazione in freezer. Possono essere accompagnati da diverse salse ma per esaltarne il sapore vi consiglio di accompagnarli con un purè di carote e zenzero o un hummus di ceci, magari componendo anche un panino originale. 🍔

I broccoli sono una preziosa riserva di vitamine e sali minerali.

Sono una buona fonte di ferro, potassio, calcio, selenio e magnesio, nonché di vitamine A, C, E, K e una buona gamma di vitamine del gruppo B, incluso l’acido folico fondamentali per un sistema immunitario forte. Esse andrebbero assunte regolarmente e con costanza per evitare stati di disvitaminosi.

Sono inoltre ricchi di antiossidanti, queste molecole sono in grado di inibire o neutralizzare il danno cellulare causato dai radicali liberi presenti nel nostro organismo. Ciò può comportare una riduzione dell’infiammazione e un effetto “protettivo” generale per la nostra salute.

Promuovono una digestione sana e la regolarità della peristalsi intestinale: Grazie alle loro fibre, i broccoli supportano una sana funzione intestinale e la salute dell’apparato digerente.

Fortificano le ossa: La vitamina K contenuta nei broccoli è un nutriente essenziale per i processi di coagulazione del sangue e può svolgere un ruolo importante anche nel mantenere le nostre ossa sane e forti. La vitamina K quindi migliora la salute delle ossa, nonché l’aumento della densità minerale che di conseguenza comporta una riduzione del tasso di frattura nelle persone affette da osteoporosi marcata.

Aiutano a prevenire il cancro: Esistono molti studi sul fatto che una dieta sana può ridurre il rischio di contrarre alcune forme di cancro. In particolare nei broccoli vi è un componente chiave, noto come sulforafano, che è quello che conferisce a questo ortaggio il leggero sapore amaro. Gli studi hanno dimostrato che il sulforafano può svolgere un ruolo nel migliorare la disintossicazione dalle tossine presenti nell’aria, come il fumo di sigaretta o smog e potrebbe aiutare anche a ridurre il rischio di alcuni tumori correlati tra cui quello della prostata.

Ringrazio ancora Domenico, qui in basso vi linko i suoi profili social:

INSTAGRAM: @unvegetarianoperamico

FACEBOOK: Domenico Somma

BLOG: http://blog.giallozafferano.it/unvegetarianoperamico/

5,0 / 5
Grazie per aver votato!