Conserva “Cavolo cappuccio”

Conserva “Cavolo cappuccio”, le varietà più conosciute e utilizzate in cucina sono il cavolo cappuccio bianco e il cavolo cappuccio rosso o viola. Il cavolo cappuccio si presta alla preparazione di primi piatti, torte salate, contorni, ecc … in pochi e semplici passaggi puoi realizzare un’ottima conserva da utilizzare in ogni occasione

  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni 10
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
119,38 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 119,38 (Kcal)
  • Carboidrati 7,18 (g) di cui Zuccheri 3,41 (g)
  • Proteine 1,39 (g)
  • Grassi 9,52 (g) di cui saturi 1,39 (g)di cui insaturi 0,07 (g)
  • Fibre 2,77 (g)
  • Sodio 799,98 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per la preparazione

  • 1Cavolo cappuccio
  • 1 lAcqua
  • 500 mlAceto di vino bianco
  • 20 gSale
  • 1 spicchioAglio
  • 2 foglieAlloro
  • 100 mlOlio extravergine d’oliva

Preparazione “conserva cavolo cappuccio”

  1. Porre sulla fiamma una pentola colma di acqua e aceto di vino bianco nella proporzione 1:2 (1 bicchiere di aceto/2 bicchieri di acqua), lo spicchio d’aglio privato di pellicina e anima, le foglie di alloro, il sale. Il livello dei liquidi devono superare leggermente la metà del tegame. Portare a bollore.

  2. Posizionare il cavolo cappuccio su un tagliere e con un buon coltello ricavare delle striscioline sottili. Poco alla volta cuocerli per circa 25 minuti nell’acqua acidulata.

  3. Scolare il cavolo cappuccio. Sanificare i contenitori di vetro e i coperchi rispettando le norme in merito. Invasare il cavolo cappuccio nei vasetti di vetro aggiungendo un filo di olio evo. Chiudere ermeticamente i vasetti. Preferire vasetti di piccole dimensioni.

  4. Mettere i vasetti in un capiente pentola e coprire totalmente i vasetti con acqua. Porre la pentola sulla fiamma e portarla a bollore. Calcolare circa 30 minuti di sterilizzazione dal bollore.

  5. Conservare i vasetti in dispensa. All’apertura del vasetto è consigliabile un consumo a breve.

  6. Verdure già pronte da utilizzare come contorno o per altra preparazione.

Paola ti consiglia …

… sai che:

– non è necessario scolare completamente il cavolo cappuccio

– è possibile sostituire l’aceto di vino bianco con il vino bianco

– eliminare l’aglio e le foglie d’alloro

– preferire contenitori di piccole dimensioni

– eliminare il prodotto se presenta fermentazioni o muffe

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.