Crea sito

Rotolo di frittata ricotta, spinaci e pomodori secchi

Ho realizzato questo rotolo di frittata per la terza lezione del corso della video scuola di Cookpad “Non si butta via niente”, dedicata alle uova.
Avevo in frigo degli albumi avanzati dalla preparazione della crema pasticcera, quindi li ho recuperati utilizzandoli in questo rotolo farcito.
Per la farcitura si può mettere tutto quello che avete in frigo, visto che questa è una ricetta di recupero. Io ho messo degli spinaci lessati e ripassati in padella con aglio e pomodori secchi, con aggiunta di ricotta.
Qui trovate tante altre ricette di frittate.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2uova
  • 4albumi
  • 20 gparmigiano grattugiato
  • 1 pizzicosale
  • 1 pizzicopepe nero
  • 100 gricotta
  • 250 gspinaci cotti
  • 2pomodori secchi
  • 1 spicchioaglio
  • 1 filoolio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Rompere le uova in una ciotola, aggiungere gli albumi, il parmigiano grattugiato, il sale e il pepe nero. Mescolare con una frusta per amalgamare bene.

    Preparare una teglia rettangolare con carta da forno, versare il composto di uova facendolo spargere bene per tutta la base della teglia (dovrà venire sottile, altrimenti quando si andrà ad arrotolare si romperà).

    Cuocere a 180 gradi per 15 minuti.

    In cottura si gonfierà un po’, ma non è un problema, raffreddandosi tornerà sottile.

    Sfornare e lasciar raffreddare.

  2. Nel frattempo preparare il ripieno.

    Bagnare i pomodori secchi per farli rinvenire e per eliminare l’eccesso di sale.

    Saltare in padella gli spinaci tagliati finemente, con l’aglio, un filo d’olio e i pomodori secchi a pezzettini.

    Staccare la frittata dalla carta forno e girarla.

    Stendere sopra la ricotta, poi aggiungere gli spinaci con i pomodori secchi (eliminare l’aglio).

    Partendo dalla parte più lunga, arrotolare la frittata aiutandosi eventualmente con la carta forno, poi metterlo in frigo avvolto nella carta per almeno un’ora.

    Togliere la carta e affettare il rotolo.

    Il rotolo di frittata farcito si può servire a temperatura ambiente, oppure leggermente riscaldato.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.