I calzoni tarantini di ricotta e zucchero al sugo sono una ricetta di Carnevale alquanto insolita.

Ho visto tante persone torcere il naso quando ho parlato di questo piatto, eppure vi assicuro che è di una bontà assoluta!

Oltretutto ho recentemente scoperto che i calzoni tarantini di ricotta e zucchero al sugo non sono esclusivamente pugliesi, ma si preparano anche in Basilicata e in Sicilia, in particolare nel ragusano.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    40 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Per i calzoni:

  • Semola di grano duro rimacinata 500 g
  • Acqua q.b.
  • Ricotta mista (fatta asciugare) 300 g
  • Zucchero 3 cucchiai
  • Cannella in polvere 1 pizzico
  • Scorza di limone (grattugiata) 1 cucchiaino

Inoltre:

  • Orecchiette 200 g
  • Ragù misto (con polpette, salsicce, carne di maiale) 500 ml
  • Pecorino romano (grattugiato) q.b.

Preparazione

    • Per cominciare, mettete la semola di grano duro su di una spianatoia. Aprite un buco al centro, versate dell’acqua a filo e lavorate fino ad ottenere un panetto sodo e liscio. Coprite con la pellicola trasparente e lasciate riposare mezz’ora.
    • Nel frattempo, lavorate la ricotta con lo zucchero, la cannella e la scorza di limone grattugiata.
    • Stendete l’impasto di semola e acqua abbastanza sottile. Ricavate circa 20 dischi di pasta su cui adagerete un cucchiaio di ricotta. Chiudete a panzerotto, inumidendo i bordi con poca acqua e sigillando per bene (potete usare anche i rebbi di una forchetta).
    • Mettete a bollire l’acqua e cuocete insieme le orecchiette e i calzoni di ricotta.
    • Una volta cotti, scolateli e condite con il sugo di carne e polpette cospargendo di formaggio grattugiato.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.