Crea sito

Torta della nonna con mandorle

La torta della nonna che voglio proporvi oggi è una variante della torta classica; anzichè utilizzare i ben noti pinoli ho preferito aggiungere alla torta delle mandorle a lamelle. Una torta squisita che si distinguerà, in ogni dolce occasione, per la semplice bontà. Trovo che la torta della nonna con mandorle sia adatta anche per le festività, da servire tutta spolverata di soffice zucchero a velo e posso assicurarvi che non avrà nulla da invidiare ai classici dolci delle feste.

Torta della nonna con mandorleUn procedimento doppio per facilitarvi con i tempi; per chi ama lavorare in cucina in modo tradizionale ecco che spianatoia e casseruola saranno gli strumenti utili e necessari, mentre il Bimby servirà per ottenere un ottimo risultato dimezzando i tempi di esecuzione. Pronte a prendere nota su come fare la torta della nonna con mandorle?

Torta della nonna con mandorle

Ingredienti per uno stampo da crostata scannellato di 26 cm

Consiglio importante

Se utilizzate uno stampo antiaderente o in silicone non serve imburrare o ungere lo stampo, qualsiasi altro materiale invece necessita o di olio-burro e farina oppure carta da forno.

Per la pasta frolla senza burro

  • 500 g di farina 0
  • 150 g di strutto di ottima qualità
  • 2 uova intere medie
  • 200 g di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale fino
  • scorza di limone bio.

Per la crema pasticcera

  • 500 ml di latte intero
  • 120 g di zucchero semolato
  • 50 g di farina setacciata
  • 2 uova intere medie
  • aroma di vaniglia

e ancora:

  • 4 biscotti savoiardi sbriciolati con il mattarello o nel robot
  • 100 g di mandorle a lamelle

Preparazione

Prima cosa da fare è sicuramente preparare la pasta frolla che potrete impastare nella maniera tradizionale oppure con un robot o mixer a piacere. Io ho preferito velocizzare utilizzando il Bimby in questo modo:

Procedimento con il Bimby

Versate nel boccale del Bimby la farina e lo zucchero, 6 sec. veloc. 4, aggiungete il sale, la scorza di limone, le uova sbattute e lo strutto.

Procedete all’impasto impostando 1 minuto e 30 modalità spiga. Versate l’impasto sulla spianatoia leggermente infarinata e formate il classico panetto, avvolgetelo nella pellicola poi ponetelo a riposare.

Basterà inserire tutti gli ingredienti nel boccale del robot e frullare per qualche minuto fino ad avere una sorta di impasto, raccoglietela sulla spianatoia compattate velocemente dando la forma di un panetto poi avvolgete la pasta frolla nella pellicola, un riposo in frigo per almeno 1 ora servirà a rendere l’impasto lavorabile.

Mentre la pasta frolla riposa dedichiamoci alla crema pasticcera e anche in questo caso potrete preparare la crema con cottura in casseruola oppure utilizzando il magico Bimby.

Cottura della crema in casseruola

In una casseruola scaldate il latte senza portatelo al bollore poi tenetelo da parte.

In una pentolina versare lo zucchero con le uova e la farina, utilizzando le fruste elettriche frullate fino ad avere un composto senza grumi, versate a filo il latte mescolando con energia usando una frusta, poi cuocere la crema a fuoco dolce fino a che risulterà densa a piacere (se usate il latte quasi bollente basteranno pochi minuti per addensarla a sufficienza) con un cucchiaio di legno mescolare sempre per lo stesso verso fino alla cottura.

Travasate la crema dalla pentolina ad una ciotola e coprite con la pellicola a pelle e lasciatela raffreddare.

Cottura della crema con il Bimby

Versare nel boccale tutti gli ingredienti, impostare il Bimby 8 minuti, 90°, veloc. 4
Appena la crema è pronta versatela in una ciotola e copritela a pelle con la pellicola e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente.

Accendete il forno a 180° in modalità statico.

Sulla spianatoia infarinata tagliate in due metà disuguali il panetto di pasta frolla, la parte più grande servirà da foderare lo stampo mentre la parte più piccola fungere “da coperchio” e sigillare all’interno la crema con le mandorle.

Torta della nonna con mandorle

Stendete su carta da forno le due parti di frolla con il mattarello ad uno spessore non troppo sottile, foderate lo stampo adagiando il disco di pasta frolla facendolo aderire alle pareti, bucherellate il fondo con una forchetta e spandetevi i savoiardi sbriciolati (serviranno ad assorbire l’umidità della crema pasticcera lasciando asciutta la base di frolla).

A questo punto aggiungete la crema avendo cura di stenderla perfettamente, aggiungete metà delle mandorle a lamelle e infine aggiungete il disco di frolla già bucherellato con la forchetta che andrete a sigillare a cordoncino pizzicando i bordi.

Distribuite sulla sommità le mandorle a lamelle rimaste e infornate nella parte centrale del forno già caldo per almeno 30 minuti.

Quando la torta della nonna con mandorle risulterà ben dorata, sfornatela poi lasciatela raffreddare prima di eliminare lo stampo e spargere dello zucchero a velo.

Altre ricette correlate: TORTE E DOLCI DA FORNO

Torta della nonna con mandorle

Torta della nonna con mandorle
Torta della nonna con mandorle

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.