Pesto con piselli fave e pecorino

Pesto con piselli fave e pecorino
Qualche giorno fa ho preparato questo delizioso e saporitissimo pesto con piselli fave e pecorino. La realizzazione di questa salsa vellutata e cremosissima è molto semplice: è sufficiente sbollentare le verdure e poi frullarle a del pecorino aggiungendo, naturalmente, olio, sale e aglio. Fantastico per condire qualunque formato di pasta secca o fresca, ottimo con gli gnocchi, io lo adoro anche su qualche crostino leggermente abbrustolito. E’ bello da vedere perchè rimane di un verde brillante, stuzzica anche la vista oltre al palato. Potete realizzarne in abbondanza e conservarlo poi in freezer oppure, per qualche giorno coperto da olio extravergine di oliva, in un barattolo di vetro chiuso all’interno del vostro frigorifero. Ma ora vediamo insieme come preparare questo delizioso e originale pesto con piselli fave e pecorino.
 
Pesto con piselli fave e pecorino
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    4 minuti
  • Porzioni:
    6-8
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 150 g fave fresche (sgranate e sgusciate)
  • 100 g piselli (freschi o surgelati)
  • 60 ml olio extravergine d’oliva
  • 40 g mandorle
  • 1 spicchio aglio
  • 4 cucchiai pecorino (grattugiato)

Preparazione

  1. pesto con piselli fave e pecorino

    Ponete sul fuoco una casseruola con acqua e portatela al bollore.

    Sgranate la fava eliminando oltre al bacello anche la pellicola esterna che ricopre il seme.

    Fatto questo sbollentate i semi della fava con i piselli per 4 minuti poi scolate dall’acqua e passate la verdura sotto al getto di acqua fredda lasciando poi sgocciolare.

  2. In un padellino senza alcun condimento tostate le mandorle girandole con un cucchiaio di legno o soltanto muovendo la padella, quando avranno assunto un bel colore dorato lasciatele raffreddare.

    In un mixer o frullatore versate le fave e i piselli, le mandorle, il pecorino e metà dell’olio; frullate ad intermittenza per non surriscaldare le lame fino ad ottenere una crema. Aggiungete l’olio avanzato a filo mentre frullate.

  3. Ottenuto il pesto con piselli fave e pecorino trasferitelo in due vasetti avendo cura di aggiungere un filo d’olio in superficie: si mantiene in frigo per qualche giorno in alternativa potete anche congelarlo a porzioni.

  4. Pesto con piselli fave e pecorino orizz

Note

Se clicchi MI PIACE alla mia pagina di FACEBOOK non perderai le mie ricette e aggiungerai valore al mio lavoro!

Altre ricette simili: SALSE SUGHI E CONDIMENTI

Precedente Plumcake soffice alla panna Successivo Sugo di carne e piselli

Lascia un commento