Pasta ai peperoni con pancetta croccante

Pasta ai peperoni con pancetta croccante

Non serve chissà quale alchimia per portare a tavola una gustosa pasta che sia colorata e profumata… io ci ho provato ed eccovi la pasta ai peperoni con pancetta croccante che ha deliziato la mia famiglia. I peperoni che tanto mi piacciono da utilizzare in cucina sono fonte, oltre che di bontà, anche di vitamina C, di betacarotene e di molti sali minerali, in modo particolare potassio, oltre che ferro, calcio e magnesio. Inoltre non si sottovaluti la quantità di acqua e fibra contenute nell’ortaggio che, con le poche calorie, il peperone è sicuramente consigliato da consumare nelle diete ipocaloriche. La polpa dolce dei peperoni gialli e rossi utilizzati si amalgamano a pomodori e basilico cotti in una base di scalogno per finire in padella ad amalgamare i tonnarelli o spaghetti alla chitarra, il formato di pasta scelto per questa ricetta. La pancetta croccante finisce nella pasta alla fine prima di essere servita nei piatti, un delizioso connubio di ingredienti a tutto sapore e colore.

Pasta ai peperoni con pancetta croccante 34

Pasta ai peperoni con pancetta croccante

Ingredienti per 4 persone

500 g di tonnarelli freschi all’uovo oppure bigoli o ancora bucatini

Per il condimento 

  • 1 peperone giallo + 1 peperone rosso
  • 2 scalogni affettati fini
  • basilico in abbondanza
  • polpa di pomodoro fresco oppure 3 pomodori pelati in scatola schiacciati
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • sale aromatico mezzo cucchiaino
  • pepe macinato al momento

Per guarnire:

  • 50 g di fettine di pancetta affumicata o dolce tagliata molto fine
  • 40 g di parmigiano grattugiato

Procedimento

Lavate infilzate i peperoni interi in un forchettone e passateli, uno alla volta, sulla fiamma del fornello; quando la pellicina sarà abbrustolita mettete i peperoni in un sacchetto da freezer e sigillatelo lasciando almeno 30 minuti a riposo. La pellicina in questo modo verrà via che è un piacere. Altro metodo è di mettere i peperoni in una teglia e lasciarli in forno a 200° per almeno 45 minuti poi stesso procedimento del riposo nel sacchetto.

Quando i peperoni saranno tiepidi eliminate la pellicina, il gambo e i semini all’interno conservando soltanto le falde di peperone che taglierete a striscioline o a  pezzetti.

Sbucciate gli scalogni e affettateli fini, scaldate l’olio in una padella poi aggiungete gli scalogni lasciandoli stufare a fiamma dolce aggiungendo un goccio di acqua calda.

Unite i peperoni, i pomodori, il basilico lavato e sgrondato, salate e pepate poi sale e pepe; fate cuocere sempre a fiamma bassa dal bollore, fino a che il sugo sarà ristretto quanto basta per condire la pasta.

Portate al bollore abbondante acqua in una pentola, salate e aggiungete 1 cucchiaio di olio per  evitare che la pasta fresca in cottura si attacchi.

In un padellino senza alcun condimento e a fiamma vivace fate abbrustolire la pancetta a pezzetti, tenetela da parte su carta da cucina in caldo.

A cottura scolate la pasta direttamente nella padella, spadellatela per amalgamarla al condimento infine prima di servire in tavola aggiungete il parmigiano e mescolatela ancora con garbo, una volta impiattata aggiungete pezzetti di pancetta croccante e..buon appetito.

Pasta ai peperoni con pancetta croccante
Pasta ai peperoni con pancetta croccante

 

Iscriviti alla mia Newsletter Seguimi anche su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.