Crea sito

Guazzetto con canocchie

Il guazzetto con canocchie o cicale di mare è la ricetta tradizionale di casa mia per cuocere questo pregiato crostaceo e aggiungo… apprezzatissimo. Questo è il periodo più adatto per acquistare le canocchie, sono polpose e spesso contengono il corallo chiamato comunemente “cera” che è la parte più saporita e consistente delle canocchie. Le preparazioni e ricette con le quali utilizzare questi crostacei sono molteplici, ma accompagnate da questo sughetto sono davvero eccezionali. La cottura è semplice e veloce; le canocchie si cuociono direttamente in padella nella polpa di pomodoro già insaporita da cipolla, aglio, prezzemolo e un tocco di piccantino dato dal peperoncino che vi consiglio di aggiungere durante la cottura stessa. Se accompagnate il guazzetto con canocchie con delle fette di pane abbrustolite, queste ultime andranno ad assorbire il goloso sughetto creatosi, sentirete di certo un gran silenzio intorno a voi: saranno tutti troppo impegnati ad assaporare questa gustosa pietanza. Beh, ora non vi resta che segnarvi gli ingredienti e seguirmi nella preparazione del guazzetto con canocchie.

Guazzetto con canocchie

Guazzetto con canocchie

Ingredienti per 4-6 persone

  • 1 kg di canocchie freschissime
  • 480 di polpa di pomodoro a pezzetti oppure pelati schiacciati con una forchetta
  • un trito abbondante di aglio e cipolla
  • 1 ciuffo di prezzemolo tritato
  • 1 peperoncino piccolo e fresco
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • qualche cucchiaiata di acqua calda
  • sale e pepe

Procedimento

Lavate velocemente le canocchie in acqua fredda corrente poi procedete alla pulizia: con una forbice eliminate mezza testa (dove sono collocate le antenne) passate a togliere le zampette e le alette attaccate nel dorso. Eliminate dalla coda la parte pungente e infine praticate due tagli ai lati, in questo modo il carapace si staccherà facilmente quando si gusteranno cotte, in tavola. Terminata la pulizia tenete le canocchie in un colapasta all’interno di una ciotola coperte da un panno umido fino al momento della cottura meglio se in frigo.

In una padella capiente scaldate l’olio e soffriggete il trito di cipolla e aglio, aggiungete il peperoncino e dopo qualche minuto la polpa di pomodoro, qualche cucchiaiata di acqua calda servirà a cuocere la polpa di pomodoro impedendo che il guazzetto si asciughi troppo, infine salate con moderazione e pepate.

Quando il guazzetto avrà bollito a fiamma dolce per una decina di minuti aggiungete le canocchie e scuotendo solo la padella per sistemarle fatele cuocere per ancora dieci minuti. Chiudete la padella con il coperchio e fate riposare per 15′ a fiamma spenta.

Prima di servire il guazzetto con canocchie in tavola spargete il prezzemolo tritato e magari abbrustolite crostoni di pane sotto al grill per accompagnare questa fantastica pietanza.

Altre ricette di pesce: SECONDI E ANTIPASTI DI PESCE 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.