Crea sito

Gocce di marmellata che non affondano nei dolci

Gocce di marmellata che non affondano nei dolci

Quante volte ci siamo cimentate a preparare dolci che prevedevano l’aggiunta di marmellata da unire nell’impasto a crudo per poi ritrovarla sul fondo del dolce? A me spessissimo e con risultati non proprio perfetti, infatti la marmellata o bruciacchiava nel fondo della teglia oppure mi rendeva impossibile sformare la torta senza romperla. Anche l’aiuto della carta da forno all’interno dello stampo non è che mi abbia mai salvata più di tanto dal pastrocchio finale… fino a che non mi si è accesa una lampadina… con un’idea non male davvero. Perchè non formare una sorta di gocce di marmellata, posizionarle su un vassoio con carta da forno e tenerle in freezer almeno 24 ore prima di aggiungerle fredde all’impasto dei dolci? Detto e fatto, ho eseguito alla lettera questo procedimento; le ho aggiunte successivamente all’impasto di una torta che pubblicherò prossimamente insieme a delle gocce di cioccolato. Non ci crederete, anzi fatelo… credeteci perchè le gocce di marmellata non si sono mosse punteggiando, a fine cottura, l’impasto soffice della torta di gocce di marmellata fusa lasciando il fondo della torta e dello stampo pulitissimi. Per rendere tutto più facile ho creato un passo passo spiegato e corredato di foto per rendere più chiaro possibile il procedimento in modo tale che anche voi possiate creare con facilità gocce di marmellata che non affondano nei dolci.

Gocce di marmellata che non affondano nei dolci

Gocce di marmellata che non affondano nei dolci

Ingredienti

  • Marmellata o confettura liscia o con pezzi di frutta gusto a piacere

Attrezzi:

  • 1 siringa da pasticceria con la punta larga ideale da utilizzare per la marmellata senza i pezzi di frutta
  • 1 sac a poche usa e getta ideale per marmellata o confettura anche con i pezzi di frutta
  • 1 vassoio foderato con carta da forno

Procedimento

In base al dolce che volete realizzare torta o ciambella che sia, quantificate quanta marmellata volete aggiungere, in una torta di solito non più di 2-4 cucchiaiate suddivise.

Le gocce di marmellata o confettura acquistata oppure fatta in casa non congelerà mai del tutto diventando ghiaccio ma gelifica, questo processo è sufficiente e valido al nostro scopo, cioè avere le gocce fredde al punto che non scendano durante il tempo di cottura del dolce.

Consiglio di usare una siringa da pasticceria per avere gocce piccole con marmellata senza pezzi di frutta altrimenti quando andrete a spremere si occluderà spesso la punta della siringa.

Se invece utilizzate una sac a poche usa e getta riempitela con la marmellata scelta, tagliate la punta e spremete distanziando le gocce a piacere.

Gocce di marmellata che non affondano nei dolci
La preparazione delle gocce di marmellata

Ponete il vassoio con le gocce di marmellata a congelare nel freezer almeno 24 ore (ma anche per più tempo e magari di due qualità di marmellata, gialla di pesche per esempio e rossa di fragole così le avrete pronte da aggiungere all’impasto ogni volta che vorrete preparare la torta o dei dolcetti).

Quando avrete l’impasto del dolce pronto (tenetelo anche piuttosto sostenuto e consistente, che non sia troppo morbido) versatelo nella tortiera o tutto in una volta e poi posizionate le gocce di marmellata in superficie oppure, per avere la marmellata anche all’interno, basterà che facciate uno strato di impasto, posizionare le gocce, poi coprire con l’impasto rimasto e o aggiungere altre gocce sulla torta oppure soltanto all’interno come preferite.

Volete provare a sperimentare le gocce di marmellata che non affondano nei dolci?erimentare le gocce di marmellata che non affondano nei dolci?

8 Risposte a “Gocce di marmellata che non affondano nei dolci”

    1. Si certo che si, segui lo stesso procedimento poi aggiungile congelate all’impasto della torta Nua. Ciaoo

  1. Io uso stampo di silicone per cioccolatini.metto dentro la marmellata o nutella o cioccolato.cosi ho gia porzioni pronte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.