Crea sito

Antipasto tipico romagnolo

Questa semplice preparazione non è propriamente una ricetta ma la mia proposta di come si serve in tavola l’antipasto tipico romagnolo, con prodotti tipici del territorio. L’ideale è utilizzare un tagliere rotondo in legno da potere collocare al centro della tavola e da dove tutti possono servirsi, quindi passiamo agli ingredienti: piadina a volontà di sicuro, poi il formaggio di fossa stagionato e aromatico, una prelibatezza per veri intenditori; aggiungiamo anche lo squacquerone un fantastico formaggio a pasta molle prodotto tipico ottimo da servire con composte aromatiche o rucola, con la quale realizzare un’accoppiata vincente nella piadina come spuntino. Continuiamo con diverse varietà di salumi e non possono mancare i ciccioli ma quelli secchi; infatti oltre che essere contemplati nei vari antipasti, in alcuni casi vengono utilizzati sul bancone dei bar per accompagnare aperitivi e bicchieri di vino. Per concludere tutto questo ben di Dio, non dimentichiamo che l’antipasto tipico romagnolo va ovviamente annaffiato generosamente con un’ottimo vino rosso, il Sangiovese di Romagna.

Antipasto tipico romagnolo Blog profumi Sapori & Fantasia

Antipasto tipico romagnolo

Ingredienti 

Difficile mettere la quantità esatta degli ingredienti, è sicuramente a piacere.

  • Prosciutto crudo non troppo magro e saporito a fette non troppo sottili
  • Coppa di maiale stagionata
  • Salame nostrano a lardelli grossi e affettato non troppo sottile
  • Formaggio di fossa  stagionato
  • Formaggio morbido squacquerone con rucola a piacere
  • Ciccioli di maiale secchi
  • Pancetta arrotolata aromatizzata alle spezie
  • Piadina a volontà

Preparazione

Sistemate a piacere gli ingredienti in vassoi oppure piccoli taglieri in legno per ogni commensale. I salumi toglieteli dal frigo poco prima di servirli in tavola; mentre per i formaggi morbidi abbiate cura di sistemarli in ciotoline individuali per qualità e il formaggio stagionato potrete servirlo sempre nel tagliere a scaglie o a tocchetti.
Il tutto annaffiato da vino rosso Sangiovese di Romagna e non mi resta che augurarvi buon appetito!

Altre ricette tipiche della Romagna raccolte in questa pagina.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.