Crea sito

Panettone di Natale ,ricetta con canditi

Ricetta Panettone di Natale tradizionale con canditi

panettone di natale panettone di natale panettone di natale

Non c’e da aggiungere nulla gustatevi il mio Panettone di Natale tradizionale con canditi fatti da me

panettone di natale

Ecco la ricetta stampabile

Panettone Tradizionale

Author: P&C
Ingredients
  • I° Impasto:
  • 219g di farina 33w (forte)
  • 72g di zucchero
  • 4 tuorli da uova medie
  • 85g di acqua
  • 85g di burro morbido (no-pomata)
  • 72 g di lievito madre
  • II° Impasto:
  • I° impasto
  • 93g di farina 33W (forte)
  • 70g di zucchero
  • 30g di miele
  • messa bacca di vaniglia
  • 4 tuorli da uova medie
  • 42g di acqua
  • 85g di burro morbido (no-pomata)
  • 3,5 g di sale
  • 3,5g di malto (facoltativo)
  • canditi a piacere
Instructions
  1. I°Impasto (serale ore 20.00):
  2. Utilizziamo un lievito rinfrescato tre volte a breve distanza per dargli forza
  3. Montiamo la foglia e spezzettiamo finemente con le mani il lievito madre nell’acqua insieme ad un cucchiaio di zucchero.
  4. Facciamo partire la macchina ad una velocita’ media permettendo al lievito d’idratarsi bene
  5. Aggiungere tanta farina quanta ne occorre per incordare la massa
  6. Inseriamo i tuorli uno alla volta e ricordatevi di far assorbire bene l’ultimo prima di aggiungere il seguente.
  7. aggiungere lo zucchero e poi la farina rimasta per riportare incorda l’impasto
  8. Aggiungiamo il burro morbido e non a pomata in tre fasi permettendo di assorbirsi perbene
  9. Montiamo il gancio ed impastiamo per qualche minuto ancora aggiungendo,se occorre un cucchiaio di farina per far staccare dai bordi l’impasto
  10. N.B.Facciamo attenzione a non eccedere con i tempi d’impasto altrimenti questo si rovina
  11. Arrotondiamo la massa su un piano liscio ed imburrato ossia pirliamo l’impasto aiutandovi anche con le mani unte di burro e poniamolo a lievitare in una ciotola capiente e sigillata con la pellicola
  12. L’impasto dovra’ lievitare minimo per 12 ore quindi una notte intera triplicando il suo volume.
  13. ———————————————————————-
  14. II°Impasto (mattutino ore 10.00):
  15. Mettiamo nella macchina con gancio la farina mescolata al malto,il primo impasto lievitato e avviamo la lavorazione alla velocita’ media
  16. Uniamo l’acqua con un cucchiaio di zucchero e poco dopo la farina occorrente per incordare l’impasto;aumentiamo leggermente la velocita’
  17. Con la massa ben incordata uniamo i tuorli uno alla volta facendoli assorbire bene,lo zucchero e facciamo andare per qualche minuto
  18. Uniamo il miele e il burro in tre volte facendolo assorbire bene,uniamo i semi di vaniglia e poi i canditi tagliati a cubetti piccoli
  19. Facciamo andare la macchina finche’ i canditi non di distribuiscano regolarmente nell’impasto
  20. Lasciamo riposare l’impasto per 30 minuti poi tagliamolo nelle pezzature desiderate e pirliamolo aiutandoci con del burro fuso sulle mani e inseriamolo nelle forme e lasciamo lievitare l’impasto senza coprirlo in forno con la luce accesa finche’ non arriva a due dita dal bordo dopo di che’ pratichiamo un taglio a croce aiutandoci con una lametta bagnata ,solleviamo leggermente le alette che si formano e mettiamoci all’interno una noce di burro
  21. Inforniamo a forno statico 175° per 50 minuti circa
  22. Il panettone per essere cotto all’interno deve avere una temperatura di 90°,aiutatevi con un termometro a sonda per verificarne la temperatura interna
  23. Appena il panettone e’ cotto infilzate la base con dei ferri da maglia o degli stecchini lunghi e lasciatelo raffreddare a testa in giu’.

4 Risposte a “Panettone di Natale ,ricetta con canditi”

  1. Questa ricetta mi piace e vorrei provarla il prossimo natale con il mio lievito naturale semiliquido che coltivo da circa 4 anni. Vorrei sapere però i diametri degli stampi che con questa dose riesci a riempire. L’anno scorso mi sono cimentata con una ricetta di Luca Montersino il cui risultato non mi è piaciuto poichè la consistenza finale non era per niente soffice. La tua, almeno a giudicare dalla foto, è molto attraente. Certo il mio lievito non è della stessa consistenza del tuo ma cercherò di adattare le dosi,magari quest’anno verrà fuori un panettone buono anche da mangiare e non solo da vedere. Aspetto la tua risposta a riguardo delle quantità di pasta e la misura degli degli stampi da usare. Ti ringrazio in anticipo. A presto.

    1. Allora gli stampi sono da 750g,ma io ho pesato l’impasto e diviso equamente mi pare in tre stampi e mi son trovata bene. Il segreto sta’ molto nella farina, mi raccomando usane un tipo forte (manitoba oppure farina canadese che sono le piu’ indicate), poi rinfresca piu’ volte il tuo lievito circa tre giorni di seguito prima di utilizzarlo nell’impasto cosi’ sarai sicura che sara’ attivato bene. Gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente e poi lascia lievitare l’impasto negli stampi finche’ non raggiunge bene l’orlo. Ah un’altra cosa, durante la lavorazione assicurati che si sia incordato bene cioe’ quando lo tiri non dovra’ dividersi ma formare un cordone unico altrimenti piu’ che un panettone ti verra’ un normaledolce lievitato! Un bacio ed in bocca al lupo!

  2. ma il lievito madre bisogna rinforzarlo con la stessa farina che fai il panettone o la farina che usi abitualmente ciao grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.