Gelato al caffe’ senza gelatiera che non si ghiaccia

Gelato al caffe’ senza gelatiera che non si ghiaccia ma rimane bello morbido anche dopo che lo avrete congelato. Il  gelato al caffe’ senza gelatiera e’ un’altra prova che ho fatto con la base del gelato furbissimo che ormai amo tanto. Ho preparato il latte condensato fatto in casa cosi’ non lo compro e non lo comprerete neanche voi e la ricetta e’ completa, insomma! Provatela mi raccomando e ditemi come e’ andata! – Pane e Cioccolato

Le ricette che vi serviranno per il gelato:

Latte condensato fatto in casa Latte condensato home made Gelato alla Panna senza gelatiera facilissimo Gelato Furbissimo

Mi sembra di avervi dato tutte li informazioni giuste per uno strepitoso gelato al caffe’ che e’ pure facile e questo non guasta mai! Ma voi che gelato avete preferito? Quale gusto vi piace? Magari ci penso su e lo faccio per voi 😉 !

Gelato al caffe’ senza gelatiera

Gelato al caffe' senza gelatiera

Ingredienti

  • 500g di panna
  • 370g di latte condensato fatto in casa
  • 200ml di caffe’
  • 1 foglio di gelatina
  • un cucchiaio di liquore bourbon (facoltativo)

Gelato al caffe' senza gelatiera

Preparazione

Tenere nel frigo sia la panna che il latte condensato in modo tale da utilizzarli freddi. Montare la panna abbastanza dura, ma non troppo altrimenti diventa burro.
Fate il caffe’ con la moka ed unite il foglio di gelatina ammollato in acqua fredda e strizzato, mescolate bene fino a che non si sara’ sciolto completamente.
In una ciotola versate il latte condensato, il liquore bourbon (facoltativo), il caffe’ che dovra’ essere a temperatura di frigo e mescolate fino ad amalgamare bene il tutto.
Aggiungete al latte condensato ( QUI la mia Ricetta) un cucchiaio di panna mescolando rapidamente fino ad amalgamare tutto. Unite il resto della panna mescolando piano, con movimento dall’ alto verso il basso tanto da incorporare aria. Non prolungate troppo questa operazione altrimenti rischiate di smontare il composto.
Mettete il gelato al caffe’ in una ciotola, meglio se d’acciaio e riponetela in freezer a congelare Non occorre girarlo dopo un’ora, ma e’ sufficiente lasciarlo cosi’, si manterra’ molto soffice e potrete mangiarlo subito senza aspettare.
Potete utilizzarlo per realizzare torte gelato, dessert come preferite, vi sembrera’ un gelato comprato!

Precedente Ricetta Insalata di Pasta Fredda-GialloZafferano.it Successivo Ricetta delle Melanzane al Forno-Melanzane Sabbiose

8 commenti su “Gelato al caffe’ senza gelatiera che non si ghiaccia

  1. Daniela il said:

    Provato oggi,il sapore ottimo (mio marito non è certo generoso coi complimenti) ma la consistenza… si è indurito troppo, ha perso la cremositá mano a mano che raffreddava. Non ho usato il foglio di gelatina, potrebbe essere quello il problema? Grazie

    • Daniela, io per risolvere questo problema aggiungo un cucchiaio di liquore, di solito il whisky che fa diminuire i cristalli di ghiaccio nel gelato, ma non tutti lo amano, io trovo chenon si senta per niente nel gelato, prova a rifarlo cosi’ ed aumenta di 50g la quantita’ del latte condensato! Fammi sapere!

    • Daniela potrebbe essere che il caffe’ era troppo caldo! E’ importante che tutti gli ingredienti della ricetta siano freschi di frigo altrimenti non si amalgamano tra di loro e potrebbe succedere quello che e’ successo a te! Per quanto riguarda il fatto che si sia ghiacciato, prova ad aumentare la quantita’ di latte condensato e portala a 350g, lo zucchero contenuto in esso ammorbidira’ il gelato in freezer!

      • Daniela il said:

        Mi è andata male anche stavolta…. Caffè freddo di frigo come il resto degli ingredienti, messo più latte condensato e anche un cucchiaino di liquore (ho usato solo 200 ml di panna e ridotto gli ingredienti in modo da mantenere le proprorzioni). il caffè è precipitato e il gelato si è ghiacchiato… non capisco cosa sbaglio …
        sarà che non ho messo il foglio di gelatina???

        • La panna l’hai montata a neve ferma e poi incorporata al caffe’ e latte condensato piano, con movimento rotatorio dall’alto in basso, in modo da incorporare aria? Puo’ darsi che ti sia collassato perche’ troppo liquido e non ben incorporato! Strano perche’ di solito dovrebbe venire, o comunque il caffe’ non dovrebbe precipitare. Se vuoi fare un ultimo tentativo ti consiglio di utilizzare il caffe’ solubile, un cucchiaino o due sciolti in un cucchiaio di acqua tiepida ed aggiunto al latte condensato! Fammi sapere 🙂

          • Lukino il said:

            Vorrei provare a farlo anche io, ma i problemi che ha avuto daniela un po mi spaventano. Ha chiesto due volte se il problema potrebbe essere la mancanza del foglio di gelatina, ma non ha avuto risposta…
            Io presumo di si, visto che la gelatina è un addensante e manterebbe compatto il tutto. Però vorrei avere certezze. Daniela non ha più risposto, si è arresa?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.