Torta di Pasqua con namelaka al lime e fragole

“Amore, visto che oggi pomeriggio viene la tua amichetta, ho preparato una torta bellissima, guarda!”

“Che bella mamma, che torta è?”

“E’ una madeira cake, con namelaka al lime e ganache al cioccolato bianco!”

SILENZIO.

“Vabbè amore, è una torta di cioccolato con una crema buonissima, fragole e tanto cioccolato!”

“Ah, wow, che buona, grazie! Comunque, anche a Bake off preparavano la ganache al cioccolato!”

Toh, dai, neanche male, siamo sulla buona strada ;).

Ed ecco anche a voi questa torta di Pasqua… con cioccolato e fragole 😉

Torta di Pasqua con namelaka al lime e fragole
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    75 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    12 fette

Ingredienti

Per la base

  • Burro morbido 200 g
  • Zucchero 200 g
  • zucchero vanigliato 1 cucchiaio
  • Uova 4
  • Farina 00 150 g
  • Lievito in polvere per dolci 2 cucchiaini
  • Cacao amaro in polvere 50 g

Per la namelaka al lime

  • Latte 100 ml
  • Panna fresca liquida 200 ml
  • Cioccolato bianco 170 g
  • Miele 1 cucchiaino
  • Gelatina 1 foglio
  • Lime (scorza) 1

Per la ganache al cioccolato bianco

  • Cioccolato bianco 180 g
  • Panna fresca liquida 180 ml

Per decorare

  • fragole 500 g
  • Cioccolato fondente in scaglie q.b.
  • Bastoncini di cioccolato (tipo Mikado) q.b.
  • Ovetti di cioccolato o zucchero q.b.

Per la bagna

  • Lime (succo) 1
  • Acqua 150 ml
  • Zucchero 4 cucchiaini

Preparazione

  1. Per preparare la torta di Pasqua, iniziate preparando la namelaka e la ganache.

Per la namelaka

  1. Mettete in ammollo la gelatina in acqua fredda.

    Lavate ed asciugate il lime e grattugiatene la scorza. Mettete la scorza grattugiata in un contenitore insieme alla panna liquida.

     

  2. Tritate il cioccolato e mettetelo in un contenitore con le sponde alte.

    Scaldate il latte con il miele, senza farlo bollire. Quindi strizzate la gelatina, ed unitela. Mescolate per farla sciogliere. Versatelo quindi sul cioccolato e mescolate fino a quando quest’ultimo si sarà completamente sciolto.

  3. Frullate il tutto con il minipimer per un minuto circa. Quindi versate la panna liquida al lime e frullate per altri 30 secondi circa, in modo che si amalgami bene il tutto.

    Coprite con pellicola e riponete in frigo per ca. 10 ore.

Per la ganache

  1. Tritate il cioccolato e mettetelo in una ciotola. Scaldatela la panna, senza farla bollire e versatela sul cioccolato. Mescolate bene con un cucchiaio fino a quando si sarà completamente sciolto. Coprite con pellicola, lasciate raffreddare e poi mettete in frigo per ca. 10 ore.

Per la bagna

  1. Mettete l’acqua in un pentolino insieme allo zucchero e scaldate fino a fare sciogliere quest’ultimo. Togliete dal fuoco ed aggiungete il succo di lime. Mescolate e lasciate raffreddare.

Per la base

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi.

    Montate il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Unite le uova, uno alla volta, attendendo ca. 30 secondi tra un uovo e l’altro.

    Mescolate farina, cacao e lievito, e setacciatene metà sul composto di burro e uova. Amalgamate. Setacciate il resto e lavorate con le fruste fino ad ottenere un composto omogeneo.

  2. Versate il tutto in una tortiera (20-22 cm) foderata con carta da forno ed infornate a 180 gradi (statico) per ca. 50 minuti. Fate la prova dello stecchino.

    Sfornate a lasciate raffreddare completamente.

Assemblaggio della torta

  1. Trascorso il tempo di riposo di crema e ganache e una volta raffreddata la base, tagliate la torta in senso orizzontale 2 volte, in modo da ottenere 3 dischi.

  2. Lavate le fragole, tagliate la parte verde e poi tagliate ogni fragola in 4-6 spicchi.

  3. Prendete la namelaka dal frigo e montatela con le fruste elettriche fino ad ottenere una crema spumosa.

  4. Prendete il primo disco della base, bagnatelo con la bagna, quindi spalmateci metà della namelaka al lime ed adagiate sopra le fragole tagliate. Coprite con il secondo disco.

    Procedete allo stesso modo un’altra volta e terminate con il terzo ed ultimo disco.

  5. Proseguite allo stesso modo con il secondo cerchio e poi terminate con il terzo.

    Montate la ganache con le fruste fino ad ottenere un composto cremoso e denso ma spalmabile.

    Ricopriteci la torta.

    Terminate decorando con le scaglie e i bastoncini di cioccolato, creandoci un nido, dove all’interno adagerete gli ovetti.

    Fate riposare la vostra torta di pasqua in frigo per un paio di ore almeno prima di servire.

    Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook.

  6. Torta di Pasqua con namelaka al lime e fragole
  7. Torta di Pasqua con namelaka al lime e fragole

Precedente Muffin al cioccolato senza burro e olio Successivo Menù di Pasqua - idee dall'antipasto al dolce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.