Crea sito

Sciroppo di melissa citronella e zenzero

“Mami, ma poi lo scrivi nella ricetta che la foto l’ho fatta io vero?!” “Ma certo che lo scrivo amore!” Della serie piccole food blogger crescono… e così Mara, con i suoi 5 anni, a momenti fa le foto meglio di me… così per dire eh. Tornando allo sciroppo di melissa citronella, io ormai lo preparo da qualche anno, perché la melissa citronella è come la menta, cresce, cresce e cresce, sopravvivendo ai freddi inverni, alle calde estati in cui ogni tanto ci dimentichiamo di darle da bere e anche alle pallonate… insomma, una volta che ce l’avete, non ve la levate più, e quindi vai di sciroppo. Quest’ultimo non è buono solo da bere diluito con acqua naturale o frizzante, ma si può anche utilizzarle per insaporire creme per dolci o la panna o, sempre allungato con l’acqua, può anche diventare un’ottima bagna per le torte.

Sciroppo di melissa citronella
  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzionica. 3 litri
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 2 lacqua
  • 1300 gzucchero
  • 100 gmelissa citronella
  • 1zenzero fresco (un pezzetto di ca. 4 cm – facoltativo comunque)
  • 2limoni
  • 50 gacido citrico

Preparazione

  1. Per preparare lo sciroppo di melissa citronella, portate ad ebollizione l’acqua con lo zucchero e l’acido citrico in una pentola capiente. Mescolate di tanto in tanto per fare sciogliere lo zucchero.

  2. Nel frattempo lavate la melissa citronella e mettete da parte. Lavate i limoni e tagliateli a fette.

    Sbucciate lo zenzero se lo utilizzate e tagliatelo a fette.

  3. Appena il mix di acqua e zucchero accenna a bollire, spegnete il fuoco e aggiungete la melissa citronella, le fette di limone e lo zenzero. Coprite con il coperchio e lasciate macerare per 24 ore.

  4. Trascorse le 24 ore, foderate un setaccio a maglio fine con un fazzoletto di stoffa pulito e filtrate il liquido. Inserite quindi la melissa citronella e i limoni nel fazzoletto e strizzate bene il tutto per fare uscire più liquido possibile.

  5. Portate a bollore un’altra volta il vostro sciroppo, lasciatelo bollire per un paio di minuti e versate in delle bottiglie pulite. Conservate le bottiglie in un luogo fresco e asciutto. Una volta aperta una bottiglia di sciroppo conservatela in frigorifero.

  6. Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche su Facebook e Instagram o acquista il mio libro di cucina “Passione Cooking …in cucina con Julia!” con ben 89 ricette da preparare!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.