Pasta frolla di grano saraceno senza glutine

Ho voluto provare la pasta frolla di grano saraceno per realizzare una crostata. L’ho preparata semplicemente seguendo la mia ricetta base della pasta frolla senza lievito e modificandone un po’ gli ingredienti. Sono rimasta soddisfatta del risultato al primo tentativo e quindi credo proprio che diventerà una delle mie basi preferite per crostate e biscotti che dovranno avere un sapore rustico. E’ perfetta per realizzare crostate con tanta marmellata o anche frutta, ed anche in questo caso abbondate pure. Inoltre la farina di grano saraceno è priva di glutine, quindi questa pasta frolla è ideale anche per chi è intollerante ma non vuole rinunciare a una golosa crostata fatta in casa, come quelle della nonna.
Ecco come l’ho preparata:

Pasta frolla di grano saraceno senza glutinePasta frolla di grano saraceno senza glutine

Ingredienti per 1 dose (se volete foderare solo il fondo di una tortiera vi basterà anche metà dose):

200 g di farina di grano saraceno a macinatura fine
200 g di farina di grano saraceno a macinatura grossa
160 g di zucchero di canna
1 pizzico di sale
1 pizzico di lievito in polvere per dolci
2 uova medie
200 g di burro a temperatura ambiente

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di riposo: 30 minuti

Per preparare la pasta frolla di grano saraceno, versate entrambe le farine sulla spianatoia. Io ho usato metà farina a macinatura fine e metà a macinatura grossa, per conferire all’impasto una nota ancora più rustica. Se preferite potete utilizzare anche solo quella fine. Unite anche lo zucchero, il lievito ed il pizzico di sale, mescolate e disponete a fontana. Quindi rompete le uova ed inseritele al centro. Infine aggiungete il burro a pezzetti. Impastate il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo. Formate la classica pagnotta, avvolgete con pellicola e lasciate riposare la pasta frolla di grano saraceno in frigorifero per una trentina di minuti. Potete anche prepararla in giorno prima e conservarla in frigo per tutta la notte. In questo caso dovrete solo aver cura di tirarla fuori ca. 30 minuti prima di utilizzarla.

Ricetta by Julia

Se ti è piaciuta questa ricetta seguimi anche sulla pagina di Facebook

Precedente Hot milk sponge cake alle castagne Successivo Pasta con pollo e pomodorini - ricetta facile