Focaccia di semola

Solo 2 grammi di lievito per la preparazione di questa focaccia di semola super idratata e buonissima. È croccante fuori e morbida dentro ed è perfetta accompagnata a dei salumi o servita al posto del pane. In casa mia? Ma che ve lo dico a fare! Ormai lo sapete! Be’ ve lo dico lo stesso… sfornata e spazzolata. Giusto il tempo per fare le fotografie. Soddisfazione!

focaccia di semola
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo16 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gsemola rimacinata di grano duro
  • 450 mlacqua
  • 2 glievito di birra fresco
  • 15 gsale

Per l’emulsione:

  • 15 mlolio extravergine d’oliva
  • 15 mlacqua
  • q.b.origano secco

Strumenti

  • Planetaria
  • 1 Ciotola (capiente)
  • Teglia da forno 35 x 28 cm

Preparazione

Qualche precisazione!

  1. Per la preparazione di questa focaccia è necessaria una planetaria, una qualsiasi impastatrice o un robot da cucina. Si tratta, infatti, di un impasto estremamente idratato che è difficile da gestire a mano.

  2. Io ho profumato la superficie con dell’origano, ma va benissimo qualsiasi altra erba aromatica (salvia, rosmarino, timo) oppure anche semplicemente del sale grosso.

  3. Questione lievito: con 2 g la lievitazione complessiva è di 16 ore. Si impasta il giorno prima e la si fa riposare tutta la notte. Per ridurre questi tempi basta aumentare i grammi di lievito. Se preferite usare del lievito di birra secco calcolate QUI la giusta corrispondenza rispetto a quello fresco. Se usate della pasta madre starei sui 100 g.

Cominciamo?

  1. focaccia di semola - procedimento 1

    Sciogliere il lievito nell’acqua tiepida, poi versare questa miscela nella ciotola della planetaria.

  2. Aggiungere tutta la farina e cominciare ad impastare a bassa velocità con la frusta a gancio per 3 minuti, giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti.

  3. focaccia di semola - procedimento 2

    Quindi unire il sale e lavorare l’impasto a velocità media per 15 minuti. Si otterrà un composto idratatissimo e colloso.

  4. Versarlo in una ciotola unta di olio, coprire con la pellicola e lasciar riposare per 4 ore in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria. Al termine di questo tempo sarà aumentato pochissimo, ma va bene così.

  5. A questo punto, oliare molto bene una teglia da forno e trasferirvi il composto stendendolo su tutta la superficie con le mani unte di olio. Procedere alla seconda lievitazione che durerà 12 ore: io ho messo la teglia nel forno chiuso e spento. Come vedete, la mattina dopo la focaccia di semola era raddoppiata di volume.

  6. Preparare una emulsione mescolando l’acqua con l’olio e distribuirla delicatamente su tutta la superficie della focaccia. Quindi profumare con l’origano.

  7. Cuocere la focaccia di semola in forno statico preriscaldato a 230° per 20 minuti. Sfornarla e lasciarla leggermente intiepidire (ma solo leggermente perché calda è il top) prima di servirla. Se vi dovesse avanzare, sarà sufficiente passarla qualche minuto in forno prima di mangiarla. Enjoy! Paola

  8. Se amate questo tipo di preparazioni, vi consiglio di provare anche la focaccia genovese (1) e quella senza impasto (2). Sono entrambe squisite. Cliccate sulle fotografie per leggere le ricette:

    focaccia genovese - intera focaccia senza impasto - fette

  9. badge social

    Seguitemi su Facebook per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette. Cliccate QUI e poi mettete MI PIACE in alto a destra. E sono anche su Twitter (QUI) e Instagram (QUI). Grazie di ♥!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.