SEPPIE GRATINATE AL FORNO

Le seppie gratinate al forno sono un secondo piatto semplice e saporito

, profumatissimo….avreste dovuto sentire che profumo c’era in casa durante la cottura ! Oltre alle seppie, sono necessari davvero pochissimi ingredienti: pangrattato (che io ho sostituito con le più saporite briciole di tarallo), prezzemolo, un pò di olio extravergine di oliva, pomodorini. Niente stranezze, solo il pesce con tutto il suo sapore e la sua bontà, e voi sapete quanto io ami il pesce. Le seppie sono anche uno dei pesci preferiti da mia figlia Serena, perché non hanno spine e lei non ha paura per questo. Ricetta semplice e veloce, assolutamente da salvare https://blog.giallozafferano.it/orecchietteeforchette/linsalatona-di-seppie/
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 Persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8Seppie
  • 2 cucchiaiPangrattato (O taralli sbriciolati)
  • 3Pomodorini
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 2 cucchiaiParmigiano reggiano (Grattuggiato)
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione della ricetta

  1. Puliamo,laviamo e sciacquamo le seppie eliminando completamente la sacca interna con il nero. Se non siete in grado di pulire bene le seppie chiedete al vostro pescivendolo di fiducia di pulirle per voi. Adagiate le seppie su un foglio di carta forno poggiato in una pirofila da forno. Spolverizzate la seppie con il parmigiano reggiano grattuggiato, i pomodorini fatti a pezzettini, il prezzemolo tritato sottile ed il pangrattato. In alternativa potete usare dei taralli sbriciolati. Aggiungete dell’olio extravergine di oliva ed infornate in forno già caldo a 200 gradi per circa 15 minuti o sino a quando si forma una bella crosticina sulle seppie. Le seppie gratinate al forno sono ora pronte per essere servite ben calde a tavola.

Nota bene

In questa ricetta non ho previsto l’aggiunta del sale perché le seppie sono già salate, soprattutto quelle fresche. Se dovessi usare le seppie decongelate, aggiungi un pizzico di sale fino al pangrattato per dare maggiore sapore.

Precedente GALETTE CON MARMELLATA E MELE Successivo INVOLTINI DI CARNE AL POMODORO

Lascia un commento